Covid: negli Usa quasi 800 morti in 24 ore. Twitter oscura Trump

Tafferugli tra la polizia e manifestanti a Phoenix, in Arizona, dove Donald Trump ha tenuto un discorso davanti a un gruppo di circa tremila persone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:14
Trump su Twitter

Gli Stati Uniti hanno registrato quasi 800 nuovi decessi per coronavirus nelle ultime 24 ore, e nel periodo sono stati diagnosticati più di 32.000 casi, secondo i dati della Johns Hopkins University. In totale alle 20.30 di Washington risultavano 121.176 morti per Covid-19 e 2.342.739 casi diagnosticati. In alcuni primi focolai dell’epidemia, come New York, la situazione è migliorata, ma diversi Stati nel sud e nell’ovest del Paese stanno registrando un aumento del numero di casi positivi. Il Texas, che ha iniziato precocemente il suo deconfinamento all’inizio di maggio, ha registrato martedì 5.000 nuove infezioni – un record dall’inizio della pandemia – spingendo il suo governatore repubblicano Greg Abbott a chiedere ai suoi concittadini di rimanere a casa. Quasi la metà dei 50 Stati americani ha registrato un aumento del numero di casi nelle ultime due settimane.

Twitter oscura Trump ma lascia il tweet

“Questo Tweet ha violato le Regole di Twitter sui comportamenti offensivi. Abbiamo deciso di non oscurarlo poiché potrebbe essere di pubblico interesse”: E’ il messaggio che compare ‘davanti’ a un tweet con cui il presidente Trump aveva annunciato: “Non ci sarà mai una ‘zona autonoma’ a Washington D.C., fino a quando sarò il vostro presidente. Se ci provano, saranno affrontati con la forza”. Nonostante l’avvertimento, Twitter non cancellerà il messaggio per consentire a chi vorrà di leggerlo, riconoscendone “l’interesse pubblico”. Ieri, alcuni manifestati hanno tentato di buttare giù la statua del presidente Jackson davanti alla Casa Bianca. Oggi si sono verificati dei tafferugli tra la polizia e centinaia di manifestanti a Phoenix, in Arizona, di fronte alla Dream City Church, il luogo in cui Donald Trump ha tenuto un discorso davanti a un gruppo di circa tremila persone. Gli agenti hanno usato granate stordenti per disperdere la folla.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.