Covid, la Protezione Civile: “Salgono le vittime: oggi 79 decessi”

Rimane stabile il dato giornaliero dei contagi: sono 235.561 il numero dei contagiati, con un incremento rispetto a ieri di 283 casi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:18
covid

Sale il numero delle vittima causate dal Covid-19: nelle ultime 24 ore sono decedute 79 persone, in aumento rispetto alle 65 di ieri. In Lombardia nell’ultima giornata se ne sono registrate 15, mentre ieri erano 32. I morti complessivi, dall’inizio della pandemia, sono 34.043. Nell’aumento delle vittime va considerato che l’Abruzzo ha comunicato oggi 32 decessi avvenuti in periodi precedenti, mentre l’aumento giornaliero è di solo un decesso. Dai dati della Protezione civile, diffusi tramite un bollettino stampa, emerge che ci sono 10 regioni senza vittime: Campania, Trentino Alto Adige, Sicilia, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Calabria, Molise e Basilicata.

I dati

Rimane stabile il dato giornaliero dei contagi da coronavirus in Italia. E’ di 235.561 il numero dei contagiati, con un incremento rispetto a ieri di 283 casi, quando si era registrata una crescita di 280. Il dato comprende attualmente positivi, vittime e guariti. In Lombardia i nuovi contagi sono 192 in più, mentre ieri l’incremento era stato di 194 casi, pari al 67,8% dell’aumento odierno in Italia. Emerge, inoltre, che la provincia di Bolzano e 5 regioni – Marche, Puglia, Friuli Venezia Giulia, Valle d’Aosta e Calabria – non hanno nuovi casi di contagio. Salgono a 168.646 i guariti e i dimessi per il coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 2.062. Lunedì l’aumento era stato di 747. Sono 263 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 20 meno di ieri. Di questi 96 sono in Lombardia, 11 meno di ieri. I malati ricoverati con sintomi sono invece 4.581, con un calo di 148 rispetto a ieri, mentre quelli in isolamento domiciliare scendono a 28.028, con un calo di 1.690 rispetto a ieri. I malati sono 32.872, 1.858 in meno rispetto a ieri, quando il calo era stato di 532.

Il dettaglio per regione

Nel dettaglio – secondo i dati diffusi dalla Protezione Civile – gli attualmente positivi sono 18.297 in Lombardia (-1.022), 3.671 in Piemonte (-195), 2.156 in Emilia-Romagna (-126), 1.004 in Veneto (-76), 628 in Toscana (-93), 249 in Liguria (+1), 2.570 nel Lazio (-45), 992 nelle Marche (-83), 675 in Campania (-42), 613 in Puglia (-85), 81 nella Provincia autonoma di Trento (0), 853 in Sicilia (0), 128 in Friuli Venezia Giulia (-16), 567 in Abruzzo (-65), 95 nella Provincia autonoma di Bolzano (-2), 29 in Umbria (0), 54 in Sardegna (-2), 8 in Valle d’Aosta (-0), 68 in Calabria (-9), 120 in Molise (+1), 14 in Basilicata (+1). Quanto alle vittime, sono in Lombardia 16.317 (+15), Piemonte 3.961 (+7), Emilia-Romagna 4.185 (+6), Veneto 1.961 (+6), Toscana 1.077 (+3), Liguria 1.509 (+4), Lazio 766 (+3), Marche 992 (+1), Campania 426 (+0), Puglia 526 (+1), Provincia autonoma di Trento 464 (+0), Sicilia 278 (+0), Friuli Venezia Giulia 340 (+0), Abruzzo 451 (+33), Provincia autonoma di Bolzano 292 (+0), Umbria 76 (+0), Sardegna 131 (+0), Valle d’Aosta 144 (+0), Calabria 97 (+0), Molise 23 (+0), Basilicata 27 (+0). I tamponi per il coronavirus sono finora 4.318.650, in aumento di 55.003 rispetto a ieri. I casi testati sono finora 2.675.689.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.