Coronavirus: perché Teheran è centro dei contagi in Iran

Le azioni per la gestione della crisi sono tardive e insufficienti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:09

Il responsabile della task force della Repubblica islamica per la lotta al coronavirus Alireza Zali, ha chiesto al governo maggiori misure di sostegno al reddito per incoraggiare la popolazione a restare a casa. “Teheran è diventata l’epicentro della diffusione del Covid-19 in Iran, visto che nessuna area della città è rimasta libera da contagi nella capitale e un numero ancora maggiore di infezioni è previsto la prossima settimana” ha dichiarato Zali.

Emergenza dovuta al ritardo

Crescono intanto nel Paese le voci critiche sulla gestione dell’emergenza. “Non abbiamo agito come si doveva e abbiamo solo dato la colpa alla popolazione per la diffusione della malattia. Abbiamo informato la gente della diffusione del virus molto tardi e non abbiamo imposto regole stringenti per limitare i viaggi e le attività commerciali per timore delle conseguenze economiche e della disobbedienza civile”, ha accusato il presidente del Consiglio comunale di Teheran, Mohsen Hashemi,sostenendo che “le autorità avrebbero dovuto fornire sostegno finanziario alle persone economicamente più vulnerabili“.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.