Coronavirus: ancora in aumento i contagi, 7 le vittime

Aumenta la carica virale nei tamponi: potrebbe essere la spia dell'emergere di nuove infezioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:51

Torna a salire il numero dei nuovi contagi causati dal coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono state i nuovi casi sono 642: 239 in più rispetto a ieri. Sale anche il numero delle vittime: 7 i morti, contro i 4 del giorno prima. E’ quanto emerge dai dati diffusi dal Ministero della Salute.

I dati

Il dato odierno è il più alto dallo scorso 23 maggio, quando se ne registrarono 669. I casi totali sono così saliti a 255.278, i morti a 35.412. Il trend di crescita dei contagi è stato costante ad agosto, tranne una flessione in alcune giornate coincise con un calo dei tamponi. Continuano a crescere le persone ricoverate con sintomi per Covid: sono 866, 23 in più nelle ultime 24 ore.

Aumentano anche le terapie intensive (66, +8), mentre i pazienti in isolamento domiciliare sono incrementati di 240 unità (ora sono 14.428). Gli attualmente positivi sono 15.360 (+271). I dimessi ed i guariti sono saliti a 204.506 (+364). In Lombardia il maggior numero di pazienti in terapia intensiva (14), nel Lazio i ricoverati con sintomi (229).

Aumenta la carica virale nei tamponi

Nel frattempo, si è visto che sta aumentando la carica virale nei tamponi, ossia il numero delle copie di materiale genetico del nuovo coronavirus presente in un millilitro di materiale biologico prelevato con il tampone. Secondo gli esperti questo potrebbe essere la spia dell’emergere di nuove infezioni. Se tra fine luglio e i primi di agosto la carica virale era inferiore a 10.000, attualmente si rilevano casi di oltre un milione.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.