Ecco gli alleati immancabili nella spesa per la prova costume

Il carrello degli italiani è sempre più fit

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:06
salute e benessere

Cibi a basso contenuto calorico e prodotti e cosmetici per mantenere la linea in vista della prova costume. É il carrello della spesa fit, aumentato del 13% su base annua, secondo gli acquisti analizzati da Everli, marketplace della spesa online.
Nell’ultimo anno, secondo una ricerca Ansa, i formaggi e i salumi confezionati nelle loro versioni light sono al top nella classifica delle categorie merceologiche fit più acquistate online in Italia. Gli integratori sportivi e prodotti dietetici, invece, hanno chiuso la top 10 italiana della spesa per tenersi in forma.

Gli alleati della prova costume

Per cercare di presentarsi al meglio all’appuntamento con la prova costume gli italiani, se da un lato non riescono a fare a meno di alcuni peccati di gola, dall’altro, inseriscono nel loro carrello validi alleati. Via libera dunque a snack, barrette energetiche e creme e prodotti cosmetici che favoriscano il drenaggio, facilitino la lotta alla cellulite e rassodino il corpo.

Per i più golosi…

Il gusto cioccolato, caramello e crema sono i must-have in fatto di barrette proteiche e snack sostitutivi dei pasti. Apprezzati anche dai più golosi, danno la giusta carica per affrontare la giornata ed eventuali routine di allenamento.
Tra i cosmetici per modellare il corpo in vista dell’estate, gli italiani preferiscono come propri alleati soprattutto le creme e i gel rassodanti e anti-cellulite. Anche i fanghi termali vengono acquistati con frequenza online al supermercato, seguono infine trattamenti e scrub drenanti, nella classifica dei rimedi più gettonati per la cura della propria linea.

Il carrello più fit d’Italia è quello dell’Emilia Romagna

L’Emilia Romagna è la regione più attenta alla linea della Penisola, con ben 4 province nella top 10 per acquisti online di cibi a basso contenuto calorico, prodotti fit e cosmetici rassodanti e drenanti.
Forlì-Cesena al primo posto, seguita da Rimini, Modena e Bologna (rispettivamente in 3°, 4° e 6° posizione) hanno registrato i volumi più consistenti di shopping online al supermercato di cibi e prodotti light, in proporzione alla loro spesa totale.
Seguono Toscana e Lazio, entrambe con 2 province in classifica: Pisa (2°), Firenze (7°), Latina (8°) e Roma (9°). Anche friulani e marchigiani sono attenti alla prova costume, chiudendo la classifica regionale ciascuno con 1 provincia nella top 10: Pordenone (5°) e Pesaro-Urbino (10°).

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.