Caro lettore, In Terris si rivolge a te…

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:57

Carissimo amico di In Terris,

vorrei chiedere pochi minuti della tua attenzione.

L’emergenza coronavirus ha portato un grande sconvolgimento alla nostra quotidianità, costringendoci a rivedere comportamenti, abitudini e a riconsiderare l’importanza delle relazioni umane. Anche durante questo difficile periodo, In Terris ha proseguito la sua attività, cercando di garantire un’informazione onesta, corretta e focalizzata nel dare spazio a coloro che hanno visto nel lockdown un aggravio delle proprie sofferenze, sperimentando anche nuovi format per restare vicino ai propri lettori.

Fai una donazione a Interris

Una mission che il nostro quotidiano assolve da quasi sei anni, attraverso il lavoro redazionale dei giornalisti e grazie al contributo, sempre più fondamentale, di persone affette da disabilità che, con il supporto di figure specializzate, raccontano la loro condizione in articoli e testimonianze sulla quotidiana sofferenza della vita, condizionata da impedimenti fisici e intellettivi.

Fai una donazione a Interris

Un arricchimento continuo, una finestra su spaccati di vita vissuta che, ogni giorno, impartiscono nuove lezioni e insegnamenti sui valori più importanti, specie in una fase delicata come quella successiva all’emergenza sanitaria. I risultati, in termini di lettori e di riscontri quotidiani, impongono al nostro lavoro di proseguire, dimostrando quanto bisogno vi sia di dar voce a segmenti di realtà troppe volte al di fuori del mainstream o dall’informazione tradizionale.

Purtroppo, però, la gravissima crisi economica determinata dalla pandemia ha dato origine a una drastica riduzione delle sponsorizzazioni e dei contributi volontari sui quali poggia esclusivamente la sussistenza del nostro giornale digitale.

Fai una donazione a Interris

Dietro ciascun giornalista che svolge la propria attività nella nostra redazione, ci sono famiglie indigenti e con figli minori che, senza lo stipendio, da noi sempre regolarmente corrisposto grazie ai sostenitori, sponsor e pubblicità, si troverebbero in una condizione di assoluto allarme sociale.

Fai una donazione a Interris

Per questo, con estrema fiducia e gratitudine, torno a chiedere il tuo prezioso sostegno, affinché In Terris possa continuare ad assolvere la sua missione, concedendo spazio di testimonianza agli ultimi del nostro tempo e per rendersi esso stesso testimone della dottrina sociale della Chiesa e del carisma della condivisione, sul quale è continuo il richiamo di Papa Francesco.

Fai una donazione a Interris

Anche un piccolo contributo sarebbe prezioso, tassello essenziale per far sì che la nostra realtà continui a farsi strumento e voce degli indigenti, dei bisognosi e di tutti coloro che questa pandemia ha reso i nuovi poveri.

Certo che la mia supplica non rimarrà inascoltata già ti ringrazio di cuore e ti benedico.

Don Aldo Buonaiuto
Direttore di In Terris

Cogliamo l’occasione per invitarti a iscriverti sul nostro canale Youtube, cliccando qui.

 

Dona 10€ Dona 30€ Dona 50€ Dona 100€ Donazione libera

Modalità di donazione

Puoi fare un versamento direttamente sul nostro

Conto Corrente Bancario
“Associazione Pace in terra – In Terris” con IBAN    IT04I0100521100000000001416

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.