In arrivo nuovi farmaci per prevenire il mal di testa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00

Stanno per arrivare anche in Italia dei nuovi farmaci che rivoluzioneranno il modo di trattare l'emicrania, malattia che colpisce oltre un miliardo di persone in tutto il mondo. Un enorme passo in avanti, secondo gli esperti che hanno sottolineato come questi farmaci non solo cureranno la crisi, ma saranno in grado di prevenirla, bloccando il dolore alla testa.

Fra questi farmaci c'è anche il Fremanezumab, un anticorpo monoclanale che blocca l'attività del Cgrp (correlato al gene della calcitonina), la proteina alla base degli attacchi di emicrania. Il farmaco è stato approvato dalla Food and Drug Administration (Fda), ossia l'ente che si occupa della regolamentazione dei faramci negli Usa, ed è già in commercio nelle farmacie americane. Presto potrebbe arrivare anche sul mercato europeo, ma bisognerà aspettare ancora un po' in quanto si sta concludendo l'iter burocratico e sperimentale in Europa

L’Agenzia Europea del Farmaco (Ema) ha già accettato la domanda di Autorizzazione all’Immissione in Commercio per il Fremanezumab; non resta che attendere la valutazione dell'Aifa e dunque l'arrivo sul mercato italiano. L'emicrania, colpisce oltre un miliardo di persone in tutto il mondo, e nella sola Europa si perdono ben 18 miliardi di euro ogni anno tra produttività e giornate di lavoro a causa di essa. Si tratta della terza patologia per prevalenza e la sesta più invalidante a livello globale.

 

 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.