I grassi saturi nella dieta non devono superare il 10%

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:40

Le nuove linee guida dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), presentate nelle scorse ore, si sono focalizzate sul percolo per la salute dato dai grassi.

Adulti e bambini

Nello specidfico, nella dieta di un adulto le calorie ottenute dai grassi saturi, quelli contenuti ad esempio nella carne o nel latte, dovrebbero essere meno del 10%

Nei bambini, le calorie date dagli acidi grassi trans, contenuti in fritti di fast food, merendine e dolci confezionati – il tipo più dannoso per la salute – dovrebbero essere meno dell'1%. Quasi nulli, praticamente. 

Malattie cardiovascolari

Gli esperti dell'Oms sottolineano a riguardo come le malattie cardiovascolari siano la principale causa di morte nel mondo. I legami tra acidi grassi, sia saturi che trans, e malattie cardiovascolari sono infatti ormai dimostrati con un alto livello di evidenza scientifica. Ne è la prova il numero di decessi legati  questo genere di patologia: 17 milioni di morti nel solo 2016.

Prima volta

“Un consumo eccessivo di grassi saturi e trans – ha spiegato Francesco Branca, del dipartimento per la nutrizione dell'Oms – è stato identificato come una delle cause principali delle malattie cardiovascolari, e ridurne l'assunzione può salvare migliaia di vite”.

Tale evidenza ha motivato l'adozione delle nuove linee guida. Questa è la prima volta che l'Oms pubblica un documento sull'argomento, e prima di essere adottato definitivamente sarà aperto ai commenti degli esperti 'esterni'. 

Il consiglio principale è di sostituire i grassi saturi con quelli polinsaturi, come quelli contenuti nell'olio di oliva.
   

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.