LUNEDÌ 20 APRILE 2015, 001:04, IN TERRIS

GRANDE SUCCESSO A BARI CON IL BAMFESTIVAL

Si è appena conclusa la rassegna di musica afroamericana, un'idea dell'infaticabile medico e critico musicale, Nicola Gaeta

DON MARCO MONDELCI
GRANDE SUCCESSO A BARI CON IL BAMFESTIVAL
GRANDE SUCCESSO A BARI CON IL BAMFESTIVAL
Un grande successo a Bari il BAMfestival, acronimo di "Black american music", che per tre giorni ha portato nella capoluogo della regione Puglia alcuni tra gli artisti più importanti della scena newyorkese come Gary Bartz, Nicholas Payton, Johnny O’Neal, Saul Rubin Zebtet, Orrin Evans e Fabio Morgera. Il festival si è svolto, dal 16 al 18 aprile, all’Auditorium Showville di Bari, mentre le sedi del Bohèmien Jazz Cafè e la scuola di musica "Il Pentagramma" hanno accolto rispettivamente le jam session notturne e le Masterclass degli artisti partecipanti al festival.

Il BAMfestival è nato da un'idea dello scrittore e critico musicale Nicola Gaeta, autore di "BAM, Il jazz oggi a New York", in collaborazione con il trombettista Fabio Morgera, insieme hanno curato anche la direzione artistica. Il progetto parte dall’idea innovativa di divulgare in Europa il concetto di BAM, un universo in cui il jazz ha un ruolo fondamentale ma non esclusivo, in esso infatti convergono tutte le altre forme di musica nera che col jazz viaggiano insieme da sempre come il soul, l’hip-hop e l'elettronica afroamericana. Ne è convinto il fondatore di BAM, Nicholas Payton, il trombettista di New Orleans che nel corso del festival ha rilasciato molte interviste descrivendo nei dettagli la nascita del movimento a New York nel 2012. Insieme a Payton spesso c'erano anche Gary Bartz, il gigante della musica afroamericana, e il pianista Orrin Evans.Payton ricorda che "siamo stati portati in America come schiavi, senza alcun mezzo per opporci ai bianchi e rivendicare i nostri diritti: non potevamo parlare". Allora, aggiunge, "lo abbiamo fatto col blues a Camdem square, l'unico posto in America dove gli schiavi potevano praticare la loro arte". "Questa musica è una forma per ricollegarci al nostro passato, ai nostri antenati"
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini
Il sistema Kepler 90 e il nostro a confronto:
KEPLER

Scoperto il gemello del Sistema Solare

Formato da otto pianeti, dista 2.545 anni luce