LUNEDÌ 17 AGOSTO 2015, 004:30, IN TERRIS

CHRIS CORNELL, ESCE IL NUOVO ALBUM DELL’EX SOUNDGARDEN: “HIGHER TRUTH”

Il disco comprende 12 canzoni e 4 bonus track musicate con il polistrumentista e produttore Brendan O’Brien

MILENA CASTIGLI
CHRIS CORNELL, ESCE IL NUOVO ALBUM DELL’EX SOUNDGARDEN: “HIGHER TRUTH”
CHRIS CORNELL, ESCE IL NUOVO ALBUM DELL’EX SOUNDGARDEN: “HIGHER TRUTH”
Nuovo album da solista in uscita per il cantante statunitense Chris Cornell. Del disco, intitolato “Higher truth” e che comprende 12 canzoni e 4 bonus track, stanno già circolando in rete le prime anticipazioni. Intervistato, l’ex cantante dei Soundgarden ha spiegato gli esordi della propria scelta musicale. “Negli ultimi anni – ha spiegato - mi sono aperto a svariate collaborazioni che mi hanno divertito e da cui ho imparato molto. Tuttavia, al tempo stesso ho iniziato a desiderare di fare qualcosa che fosse mio al 100% e che non fosse influenzato dalle aspettative di altri”.

“Higher truth – racconta - è nato interamente da me e da ciò che faccio. Il titolo dell’album può suonare pretenzioso o autocelebrativo, ma l’idea di una ‘verità più elevata’ è ben fondata”. Il cantante approfondisce ulteriormente la scelta del titolo ripreso alla quotidianità della vita familiare. “Ho iniziato a pensare alla purezza dei miei bambini che mi guardavano mentre agitavo davanti a loro delle chiavi – ha detto Cornell - e mi sono ricordato di quanto sia bella la vita in quel momento. Non esistono corruzione, vanità o disagio. Questo è ciò che la frase ‘Higher truth’ significa per me: quello stato naturale. Queste canzoni vivono davvero in quel mondo che è buono”.

Le radici di ‘Higher truth’ sono rintracciabili in un vecchio lavoro dell’artista: “Ebbi una sorta di esperienza contrastante quando arrangiai e suonai ‘Billie Jean’ di Michael Jackson per il mio tour acustico. La gente mi disse di non essersi accorta di quanto il testo fosse pesante e drammatico finché non sentì la mia versione acustica. Queste due cose mi rimasero impresse e mi fecero capire che c’era un altro elemento del cantare e del comporre che meritava di essere esplorato, ma non lo feci subito. Scrivere un album che seguisse quella via ha rappresentato l’essenza del piano”. Chris, anziché formare una band, ha chiamato il produttore e polistrumentista Brendan O’Brien (già di Neil Young e dei Pearl Jam). Insieme, hanno suonato la maggior parte della musica del disco che rappresenta il quinto lavoro da solista del cantautore.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
L’albero di Natale Prosecco Doc a Venezia
FEDERALBERGHI

Tra Natale e Capodanno 15 milioni di italiani in viaggio

Il giro d’affari complessivo sarà di 9,9 miliardi di euro
L'incontro con Uspi e Fisc
INCONTRO CON USPI E FISC

"Non cadete nei peccati della comunicazione"

Il Papa ha ricordato che la piccola editoria difende dai "polveroni mediatici"
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Una partecipante al corteo pro migranti a Roma
ROMA

Corteo pro migranti: "Diritti senza confine"

Gli organizzatori: "Oltre 15 mila partecipanti"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau