MARTEDÌ 07 APRILE 2015, 15:21, IN TERRIS

CENTO ANNI FA NASCEVA BILLIE HOLIDAY, LA DEA DEL JAZZ

Il suo vero nome è Eleonora Fagan ed è considerata una delle migliori vocalist del Novecento

HORTENSIA HONORATI
CENTO ANNI FA NASCEVA BILLIE HOLIDAY, LA DEA DEL JAZZ
CENTO ANNI FA NASCEVA BILLIE HOLIDAY, LA DEA DEL JAZZ
Soprannominata anche Lady Day è annoverata nell'Olimpo della musica come una delle migliori vocalist del jazz. Nata il 7 Aprile 1915 a Philadelphia, Eleonora Fagan, questo il suo vero nome, si è riscattata da un'infanzia difficile iniziando la carriera di cantante nei club di Harlme utilizzando il nome d'arte B. E' il 1929 quando la sua voce non addomestica ma istintiva conquista il popolo statunitense cantando accompagnata dalsassofonista Kenneth Hollan, ed esibendosi nei locali che pullulano il quartiere. Nel 1932, a soli 17 anni prenderà il posto della nota cantante Monette Moore al Covan's club, ed è qui che viene notata da John Hammond, produttore che le farà incidere i suoi primi singoli, "Son-in-Law" e "Riffin-the-Scotch".

Dalla metà degli anni Trenta la sua voce comincia a scalare le vette del successo arrivando ad esibirsi con i grandi del jazz come Louis Armstrong e Lester Young, sfidò il clima di razzismo che in quegli anni era particolarmente diffuso in America, cantando insieme a musicisti bianchi. Nel suo repertorio i cavalli di battaglia che hanno sostenuto la carriera sono canzoni come "God Bless the Child", "Strange Fruit" e "The man I love", straordinari pezzi senza età che ancora oggi risultano tra i più ascoltati dagli intenditori del genere.

Ma se da un lato la sua vita procedeva sotto i riflettori dei palchi più ambiti della musica, la sua storia personale è vissuta all'ombra di grandi sofferenze come lo stupro subito da bambina e delusioni amorose che la condussero sulle vie dell'alcool e della droga. E' così che all'età di 44 anni si spegne a New York consumata da una cirrosi epatica il 17 luglio del 1959. La sua eredità fa parte oggi del patrimonio jazz di cui i cantanti del Novecento hanno goduto.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Silvio Berlusconi
RISCHIO STRAPPO

Berlusconi: "Salvini? Fa i capricci"

Il leader del Carroccio duro dopo il 'no' di Forza Italia alle legge sui reati gravissimi: "Stop agli...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"