SABATO 08 AGOSTO 2015, 003:15, IN TERRIS

BUDAPEST, SUL PALCO DELLO SZIGET FESTIVAL 2015 ROBBIE WILLIAMS E ROY PACI

Sette giorni di rock, folk, world e EDM nella capitale ungherese dal 10 al 17 agosto

MILENA CASTIGLI
BUDAPEST, SUL PALCO DELLO SZIGET FESTIVAL 2015 ROBBIE WILLIAMS E ROY PACI
BUDAPEST, SUL PALCO DELLO SZIGET FESTIVAL 2015 ROBBIE WILLIAMS E ROY PACI
Robbie Williams, Interpol, Florence &amp, the Machine, Gaslight Anthem, Lo Stato Sociale e Roy Paci. Sono solo alcuni dei nomi in programma per l'edizione 2015 dello Sziget Festival di Budapest, il colossale raduno all'insegna del rock - e non solo - che anche quest'estate si terrà sull'isola di Oboda, sul Danubio, nel centro della capitale ungherese dal 10 al 17 agosto. Sette giorni che costringeranno gli appassionati di rock, folk, world e EDM a compiere scelte difficili, data la concomitanza di set di spicco nella tabella oraria della manifestazione. A giocarsi i live dei nomi di maggior richiamo sono, in particolare, due palchi: quello principale - il Main Stage - e l'A38 Stage, spazio intitolato a uno dei club più frequentati della capitale magiara.

La serata di apertura dell’edizione 2015, quella di lunedì 10, vedrà protagonista incontrastato Robbie Williams che si esibirà sul main stage dalle 9,30 di sera. Da martedì 11 l'offerta inizierà a diversificarsi grazie alla presenza di Asaf Avidan (alle 5,45, sul main stage) e degli italiani Joe Victor (Europe Stage, dalle 7) che non dovranno fare fronte a particolare concorrenza; ma tra la prima e la seconda serata ci dovrà scegliere tra Florence and the Machine (main stage, dalle 9 e 30 alle 11) e Future Island (sull'A38 stage, dalle 10 alle 11 e 15).

Sarà solo uno l'incontro di cartello per la giornata di mercoledì, 12 agosto, cioè quello tra Alt-J (sul main stage, dalle 9,30 alle 11) e Enter Shikari (dalle 10 alle 11,15, sull'A38 stage): meno serrata, di contro, sarà la programmazione durante le esibizioni dei nostri Apres la Classe (Europe Stage, dalle 5) e Canzoniere Grecanico Salentino (World Stage, alle 11,45). Per i nottambuli ci sarà Tyler the Creator, in azione dall'1 e 30 in poi sull'A38 stage.

Decisamente ricca sarà la tabella di marcia per giovedì 13 agosto: si entrerà subito nel vivo con Maccabees (dalle 4 del pomeriggio, sul main stage) e a seguire Ting Tings (sempre sul main stage, dalle 5 e mezza), per poi arrivare al primo bivio tra Foals (sul main stage, dalle 7,30 alle 9) e Roy Paci (sul World Music Stage, dalle 7,45 alle 9). La prima serata sarà occupata dal virtuale scontro tra Ellie Goulding (dalle 9 e mezza alle 11, sul main stage) e Interpol, in scena sull'A38 stage dalle 11 e mezza all'una.

Venerdì 14 agosto i live dei Lo Stato Sociale (sull'Europe Stage, dalle 3,30) e Kasabian (sul main stage, dalle 7,30 alle 9) scorreranno senza troppi conflitti nel programma, ma nella seconda metà del pomeriggio ci sarà da scegliere tra Marina and the Diamonds (sul main stage, dalle 5,45 alle 7) e Subways (sull'A38 stage, tra le 6,30 e le 7,45). In seconda serata si esibiranno gli Avicii (sul main stage, dalle 9,30 alle 11) e i Gaslight Anthem (sull'A38 stage, dalle 10 alle 11,15). Per chiudere fragorosamente la serata, ci sarà il live dei Dropkick Murphys, in programma sull'A38 stage dalle 11,45 all'1.

Sabato 15 agosto sarà una giornata campale. Si comincia coi connazionali Fast Animals Slow Kids (sull'Europa Stage, dalle 2,15), per poi arrivare subito al quasi derby tra Hollywood Undead (sul main stage, dalle 5,45 alle 7) e William Fitzsimmons (sull'A38 stage, tra le 6,30 e 7,45). A seguire il progetto di Diplo Major Lazer (sul main stage, dalle 7,30 alle 9) e il punk teutonico dei Beatsteaks (sull'A38 stage, dalle 8,15 alle 9,30). La partita della giornata sarà in prima serata, quando i Kings of Leon, (sul main stage, dalle 9,30 alle 11) faranno concorrenza a Goran Bregovic, in scena sul World Music Stage in quasi contemporanea, dalle 9,15 alle 10,30. Da segnalare, a notte fonda, i live di Paloma Faith (sull'A38 stage, dalle 11,45 all'1) e Alesso (presso la Telekom Arena, dall'1 alle 2,30).

Decisamente meno convulsa sarà la giornata di chiusura, domenica 16 agosto: i nostalgici del nu-metal potranno rifarsi col set dei Limp Bizkit (in scena sul main stage, dalle 7,30 alle 9), mentre il party di chiusura del main stage sarà affidato al giovanissimo fenomeno della EDM, Martin Garrix, in consolle sul palco principale dalle 9,30 alle 11. E chi voglia gustarsi la line-up dello Sziget 2015 fino all'ultima goccia, non si perda le australiane Nervo alla Telekom Arena, dall'1 alle 2,30 di notte. Sette giorni – e notti – all’insegna del rock che non passeranno inosservate.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Jacqueline de la Baume Dürrbach, Il cartone del Guernica esposto in Sala Zuccari, Palazzo Giustiniani, Roma
PICASSO

In mostra "Guernica icona di pace"

Alla Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani dal 18 dicembre al 5 gennaio 2018
Il Segretario del Pd Matteo Renzi
ELEZIONI

Renzi: "Il Pd sarà il primo partito"

"Boschi oggetto di un’attenzione spasmodica, si deve candidare"
Presepe

La solita ipocrisia

Il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, invita le scuole dell’Isola ad allestire il Presepe in...
Esempi di colture in una 'serra marziana' (fonte: Enea)
HORTEXTREME

Il primo "orto marziano" è Made in Italy

Ben 4 le prime verdure consegnate al Forum spaziale austriaco
Poliziotti russi (repertorio)
TERRORISMO

Sventato attacco dell'Isis a San Pietroburgo

Putin ha ringraziato Trump per le informazioni passate dalla Cia all'Fsb
 Rebecca Dykes, la vittima
LIBANO

Giallo sulla morte di una diplomatica britannica

Il cadavere della donna è stato rinvenuto lungo un'autostrada. E' stata strangolata