Touring Club-ArtAway: tutti i tour on-line di arte e bellezza

Tutte le eccellenze d'Italia ora sono on-line tra videoconferenze e visite guidate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30
Touring Club-ArtAway

La lunga quarantena imposta dal Coronavirus ha avuto come effetto anche il fiorire di iniziative per offrire online le meraviglie d’Italia dell’arte e del paesaggio impossibili da gustare dal vivo in tempi di pandemia.

Un tour virtuale alla scoperta della città

Una di queste ha visto il Touring Club Italiano e la piattaforma ArtAway, nata da un’ idea di un ingegnere della Silicon Valley, unire le forze in un progetto basato sulla promozione di tour virtuali alla scoperta di città, musei e opere d’arte accompagnati in videoconferenze interattive da guide ed esperti pescando nell’archivio dell’Associazione nata 125 anni fa con l’obiettivo di far scoprire in modo nuovo un patrimonio collettivo prezioso di storie e conoscenze.

Un viaggio on line tra carte e atlanti

Oltre ai primi due tour disponibili da metà giugno altri settanta se ne aggiungeranno da metà settembre alla ripresa dopo la pausa estiva. Sulla vetrina dedicata al Tci della piattaforma ArtAway, l’assaggio inaugurale dei due tour ha proposto l'”Atlante Internazionale del Touring Club Italiano”, dedicato all’attività di produzione di carte e atlanti che da sempre è stata il suo fiore all’ occhiello.

La cartografia in Italia con Touring Club-ArtAway

La visita, a partire dai materiali presenti nell’Archivio Storico, segue lo sviluppo della cartografia in Italia. Parte dall’opera simbolo dell’eccellenza del Touring Club in campo cartografico, l’Atlante Internazionale del 1927. L’altro tour racconta “Come erano le vacanze degli Italiani” e lo sviluppo del turismo italiano negli anni ’50. Presenta un focus sulle attività e le proposte messe in campo in quel decennio da Touring Club Italiano per portare i suoi soci a scoprire la penisola e a viaggiare.

Tutti i tour durano 45/50 minuti, sono gratuiti per gli iscritti al Touring Club Italiano. Prevedono un contributo di cinque euro per chi non è socio. ArtAway è un progetto sviluppato da Video Sound Art. Un centro di produzione e festival di arte contemporanea attivo dal 2010 a Milano. Questo è dedicato alla valorizzazione dei giovani talenti e alla promozione dell’arte visiva contemporanea.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.