Terremoti: scossa 3.4 a Ciciliano, in provincia di Roma

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 è stata registrata ieri notte, alle 22:21, in provincia di Roma. L'epicentro nel comune di Ciciliano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:14
L'epicentro del sisma

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 è stata registrata ieri notte, alle 22:21, in provincia di Roma. L’epicentro è stato localizzato dall’Ingv nel comune di Ciciliano, a circa 10 chilometri da Tivoli. Il sisma, rilevato dall’Ingv a una profondità di dieci chilometri, è stato avvertito anche nei comuni vicini a Ciciliano, nella media valle dell’Aniene, e da molti residenti della Capitale.

Il messaggi dei Vigili del Fuoco

“Evento avvertito dalla popolazione anche della Capitale, al momento nessuna segnalazione di danni è giunta alla sala operativa”. E’ quanto riporta il profilo twitter dei Vigili del fuoco dopo il terremoto nella zona di Ciciliano, ad est di Roma.

Il sisma non è stato seguito da altre scosse né si segnalano danni a cose o persone, solo tanta paura per i residenti. Impossibile non tornare con la memoria al terremoto di Amatrice del 2016 nel quale perirono 303 persone.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.