Terremoto in Indonesia: trema l’isola di Sumatra, ci sono vittime

L'Indonesia è una zona fortemente sismica poiché è posizionata sul bordo di importanti faglie tettoniche. Sumatra è una delle isole più grandi dell'arcipelago

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:35
L'epicentro del sisma

Trema l’isola di Sumatra, in Indonesia. L’Indonesia è uno Stato del sud-est asiatico. Composto da 17.508 isole è il più grande Stato-arcipelago del mondo e con più di 275 milioni di abitanti è il quarto Paese più popoloso. Sumatra è la terza isola più grande dell’arcipelago Indonesiano. Ha oltre 50 milioni di abitanti.

Il terremoto di magnitudo 6 avvenuto stamattina sull’isola di Sumatra ha provocato almeno due morti accertati e 20 feriti. Le vittime sono state registrate nella reggenza di Pasaman Occidentale, a circa 17 chilometri dall’epicentro della scossa. Si teme che il numero delle vittime reali sia molto più alto poiché ci sono numerosi edifici danneggiati. Il sisma è stato chiaramente avvertito nelle province di Sumatra Occidentale, Sumatra Settentrionale e Riau, ma anche fino in Malesia e a Singapore.

Indonesia Paese fortemente sismico

L’Indonesia è una zona fortemente sismica poiché è posizionata sul bordo di importanti faglie tettoniche, quali la placca pacifica, eurasiatica e australiana, che rendono la regione altamente soggetta a fenomeni quali vulcanesimo, terremoti e tsunami.

Lo scorso dicembre una fortissima scossa di terremoto, di magnitudo 7.6 ha colpito le coste dell’arcipelago dinanzi all’Isola di Flores, a circa 100 km dalla città di Maumere, il maggior centro urbano presente sull’isola. Nel terremoto che devastò l’Indonesia nel 1992, Maumere subì ingentissimi danni.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.