Terremoto in Giappone: scossa magnitudo 5.7 nelle isole Ogasawara

Un terremoto di magnitudo 5.7 è stato registrato nelle isole Ogasawara, a circa 1.000 chilometri a sud di Tokyo, alle 6:08 ore locali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:59
L'epicentro del sisma

Un terremoto di magnitudo 5.7 è stato registrato nelle isole Ogasawara, a circa 1.000 chilometri a sud di Tokyo, alle 6:08 ore locali (le 22:08 in Italia). La scossa ha avuto ipocentro a 43 chilometri di profondità, rende noto la Japan meteorological agency (Jma) che non ha lanciato alcun allarme tsunami e ha classificato l’intensità della scossa in 5 sulla scala nipponica di misurazione massima di 7 livelli. Al momento, secondo la Tv pubblica Nhk, non risultano notizie di danni a persone o cose.

Le isole Ogasawara

Le isole Ogasawara sono un arcipelago di oltre 30 isole tropicali e sub-tropicali situate a sud della capitale giapponese Tokyo. Amministrativamente, appartengono alla città di Tokyo, di cui formano uno dei villaggi, il villaggio Ogasawara. Il nome vuol dire niente persone, o disabitate. Le isole hanno una superficie di circa 84 km². Le uniche isole permanentemente abitate sono Chichi jima e Haha-jima . Vi è anche una base militare a Iwo Jima con un personale di circa 400 individui.

Il Giappone è l’isola più sismica del mondo

Il Giappone è l’isola più sismica del mondo, con circa tre eventi sismici al giorno. E’ un paese ad altissimo rischio terremoti a causa degli “scontri” che avvengono tra le quattro placche tettoniche sulle quali si trova. In pratica la placca Nordamericana, quella Euroasiatica, quella delle Filippine e quella Pacifica si ‘incontrano’ e scontrano tutte in Giappone provocando, con i loro movimenti, frequenti terremoti e spesso devastanti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.