Piogge torrenziali in Kentucky, Biden dichiara lo stato di emergenza

Almeno 15 le vittime. Il Governatore Beshear: "Uno degli eventi peggiori e devastanti nella storia del Kentucky"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:28
Immagine di repertorio

Le piogge torrenziali che stanno colpendo da giovedì mattina la regione statunitense dell’Appalachia – vasta area degli Stati Uniti orientali che attraversa gli Stati Usa dal Maine alla Georgia – hanno innescato alluvioni responsabili della morte di almeno 15 persone. Il presidente degli Usa Joe Biden ha dichiarato lo stato d’emergenza nello Stato.

L’acqua è tracimata da argini e pendii inondando case, stabilimenti e strade nel Kentucky orientale, in aggiunta ad aree della Virginia occidentale e meridionale. I soccorritori hanno utilizzato elicotteri per trarre in salvo numerose famiglie rifugiatesi sui tetti delle loro abitazioni.

Il National Weather Service (NWS) statunitense riferisce che in alcune aree sono caduti circa 15 centimetri di pioggia, rendendo impossibile il transito su diverse strade. Attesi fino a 8 centimetri di pioggia in più entro stasera.

Biden

Il presidente ha dato ordine di inviare aiuti nello Stato colpito ormai da giorni di maltempo, riferisce la Casa Bianca in una nota. Biden ha deciso inoltre uno stanziamento di fondi federali per sostenere i governi locali nella ricostruzione post disastro e la gestione delle emergenze. La zona colpita dal maltempo è una delle più povere degli Stati Uniti.

Beshear: “Uno degli eventi peggiori e devastanti nella storia del Kentucky”

Il governatore Andy Beshear ieri aveva dichiarato giovedì lo stato di emergenza mentre oggi il bilancio delle vittime è in aumento. “È terribile”, ha detto Beshear a  WKYT-TV .  “Abbiamo vissuto due anni e mezzo di pandemia, molteplici tempeste di ghiaccio – il peggior tornado che abbiamo mai visto – molteplici cicli di inondazioni e ora questo, che sarà mortale e devastante”. 

Beshear ha detto che le autorità si aspettano che il bilancio delle vittime raggiunga la doppia cifra prima che le acque si asciughino, con “molte” famiglie che hanno già perso tutto. E ha definito questo ultimo disastro naturale come “uno degli eventi peggiori e devastanti nella storia del Kentucky”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.