La Palma: la lava forma una piramide nell’oceano, paura per le nubi tossiche

"La colata di lava ha raggiunto il mare a Playa Nueva", si legge in un tweet dell'Istituto vulcanologico delle Canarie

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:23
La piramide di lava alle Canarie, nell'isola di La Palma (Fonte: Ansa)

Continua l’eruzione del vulcano del complesso del Cumbre Vieja, sull’isola di La Palma nelle Canarie. La lava del vulcano in eruzione ha raggiunto l’oceano. Lo ha annunciato l’Istituto vulcanologico delle Canarie (INVOLCAN). “La colata di lava ha raggiunto il mare a Playa Nueva”, si legge in un tweet.

Possibili nubi tossiche per la lava in mare?

Il vulcano Cumbre Vieja è in eruzione dal 19 settembre e gli scienziati ora temono che il contatto della lava con l’acqua del mare possa provocare esplosioni, ondate di acqua bollente o, peggio, nubi tossiche.

L’istituto di vulcanologia delle Canarie stima che “l’attuale emissione di CO2 dal vulcano Isla de El Hierro è di 1.150 tonnellate al giorno”.

Piramide di lava nell’oceano

La colata di lava del vulcano sull’isola di La Palma che si sta riversando nell’oceano da una scogliera ha provocato la formazione di una piramide di oltre 50 metri. Lo ha riferito il gruppo Marine Geosciences dell’Istituto spagnolo di oceanografia, sul suo account Twitter. La colata nell’oceano ha provocato anche intense emanazioni di gas.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.