In arrivo un brusco peggioramento delle condizioni meteo

Dopo il ciclone Poppea è prevista una ulteriore perturbazione che porterà la neve sull'arco alpino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:28

In queste ore il ciclone Poppea sta rendendo piovosa la giornata di Ognissanti a cui seguirà martedì con una breve pausa dalle precipitazioni e un mercoledì in cui farà la sua comparsa un nuovo intenso ciclone che porterà freddo e neve sull’Italia.

Il peggioramento previsto

In particolare, da mercoledì tre novembre, la perturbazione che si staglierà sull’Italia sarà connotata da aria molto più fredda che porterà ad un deciso peggioramento del tempo con un rischio di piogge intense in buona parte del centro nord a cui seguiranno ulteriori peggioramenti con possibili nubifragi soprattutto sulla campagna nelle zone a ridosso dei litorali.

Nevicate in arrivo sull’arco alpino

Il sopracitato calo delle temperature potrebbe dare vita, soprattutto nelle regioni settentrionali dell’arco alpino, ad una possibilità concreta di importanti nevicate. Le stesse sono in particolare previste inizialmente ad una quota di 1500 metri sulle Alpi che da giovedì potrebbero arrivare ad una quota inferiore, ossia 1200 metri. La coltre nevosa potrebbe imbiancare le località turistiche come ad esempio Cortina d’Ampezzo, Madonna di Campiglio, Livigno e Solda.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.