Fine settimana con l’Italia a metà, tra nubifragi e caldo intenso

Le regioni del Centro Nord vivranno un weekend all'insegna dei temporali, mentre al Sud sarà piena estate. Migliora la prossima settimana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:57
Fonte 3bmeteo

Già a partire da queste ore, alcune zone del Paese sono colpite da un forte peggioramento con rovesci e temporali anche intensi. In altre regioni invece il clima è ancora da piena estate, con un caldo africano con temperature sopra la media.

Lo affermano gli esperti de IlMeteo.it.

Cosa ci attende per il week-end

Un vortice di bassa pressione dalla Penisola Iberica si è spostato di qualche centinaia di chilometri verso il nostro Paese, richiamando venti caldi dal Nord Africa diretti verso il nostro Sud. Al contempo, masse d’aria più fresca, umida ed instabile vanno in direzione delle regioni centro-settentrionali.

Nella giornata di sabato molte regioni saranno coperte da una spessa coltre di nubi, pronte a provocare precipitazioni sparse, anche sotto forma di rovescio. Questo nel Nordovest e nei settori più settentrionali della Toscana: meglio le cose sul resto del Paese, salvo per qualche densa foschia sui comparti tirrenici del Centro e un po’ di nubi sparse tra Calabria Sicilia.
Non sarà da meno il pomeriggio, anch’esso contrassegnato da una persistenza dell’instabilità su molte aree del Nord, specialmente sui comparti occidentali e centrali bagnati da piogge e locali rovesci che si alterneranno a poche pause più asciutte. In serata si intensificano le piogge su molte aree del Triveneto.
Più stabile invece l’atmosfera al Centro, mentre al Sud e sulla Sicilia sembrerà piena estate soprattutto per merito delle temperature che si manterranno su valori fortemente sopra media.

La domenica non cambierà di molto. Continueremo infatti ad avere un’Italia divisa in due. Proseguirà l’instabilità atmosferica al Nord, anche più accentuata rispetto al sabato con rovesci e anche forti temporali che colpiranno soprattutto il comparto alpino, prealpino, l’alta pianura Padana, la Liguria e, tra il pomeriggio e la serata, tutto il Triveneto, dove ci attendiamo un fase di intenso maltempo con forti temporaligrandinate e locali nubifragi, specialmente a ridosso dei rilievi.
Solo durante la successiva notte l’ingerenza temporalesca muoverà verso levante, abbandonando così via via le nostre regioni.
Sarà questo il preludio ad un inizio di settimana più tranquillo per tutti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.