Cinque consigli per essere sicuri quando si è in viaggio

Controllare la tendenza dei nuovi contagi nelle mete interessate, mettersi in quarantena e se possibile non visitare le città alcuni dei suggerimenti in elenco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:21

Con l’arrivo della bella stagione primaverile ed estiva, con il prosieguo della campagna di vaccinazione e i primi segnali di riapertura per chi viene dall’estero, ci si trova di fronte a una serie di dilemmi: andare in vacanza o restare a casa? Dove andare, in città o nella natura? Come poter viaggiare sicuri?

Per dissipare ogni dubbio, o almeno provarci, la nota guida turistica Lonely Planet pubblica una breve lista di cinque suggerimenti per aiutarci a scegliere e poter trascorrere una vacanza serena, all’insegna del relax o dell’avventura.

La lista

Il primo consiglio che dà la rivista è quello di capire com’è la situazione epidemiologica della nostra méta. Per cui invita a controllare la percentuale complessiva dei positivi, il numero giornaliero di nuove infezioni e se la tendenza dei nuovi casi è in diminuzione o in aumento. A chi intende spostarsi in macchina, Lonely Planet consiglia di portare con sé tutto il necessario per ridurre al minimo le soste lungo la strada, soprattutto il gel igienizzante per le mani. Ricorda che molto probabilmente su mezzi di trasporto come aerei e treni è obbligatorio indossare la mascherina facciale, dalla partenza all’arrivo.

Per essere sicuri di non essersi contagiati è consigliabile, prosegue la guida, sottoporsi ai tamponi, sia prima di partire che una volta tornati a casa. Elenca una serie di posti, tra cui farmacie e ospedali, ma anche gli aeroporti, dov’è possibile fare il test. Per garantire al massimo la sicurezza di parenti, amici e conoscenti, se si è stati a stretto contatto con cerchie sociali al di fuori della propria in luoghi affollati, continua, meglio ancora una quarantena di due settimane. Per evitare gli affollamenti, dato che il virus si diffonde più facilmente nelle aree densamente popolate, comunque “basta” evitare le città. Tanto, scrive Lonely Planet, è probabile che musei e sale da concerto siano chiusi.

Infine, l’ultimo consiglio in elenco: controllare se la struttura dove si alloggia rispetta le raccomandazioni sulla distanza negli spazi comuni e fornisce il disinfettate. Per ulteriore scrupolo, aggiunge la guida, è il caso di pulire alcune delle superfici che si toccano con delle salviettine disinfettanti e ridurre al minimo l’interazione con gli estranei.

Tenete a mente questi cinque suggerimenti per decidere dove andare in vacanza in questa estate 2021.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.