Eruzione vulcanica alle Canarie: voli fermi a La Palma per la cenere del Cumbre Vieja

I vettori dei voli di linea sono rimasti a terra a causa dell'accumulo di cenere sulle piste. I voli rimangono sospesi fino a nuovo avviso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:47

All’aeroporto dell’isola spagnola di La Palma nelle Canarie, dove prosegue l’eruzione del vulcano Cumbre Vieja in atto da due mesi – per la precisione dal 19 settembre scorso – stamattina i vettori dei voli di linea sono rimasti a terra a causa dell’accumulo di cenere sulle piste. Lo ha comunicato la società che gestisce gli scali spagnoli, Aena. I voli rimangono sospesi fino a nuovo avviso.

Cenere ovunque

Il problema dell’accumulo di cenere, che da quando è iniziata l’eruzione si è ripresentato più volte, ha provocato disagi per i voli anche nel corso del weekend appena concluso. E prodotto piccoli tornado di cenere al passaggio del vento, come testimoniato dall’inviato a La Palma di RaiNews24, Andrea Bettini.

La cenere, come si vede dal video a inizio pagina pubblicato da IlMeteo.it, ha ricoperto vaste parti delle città e i relativi cimiteri. Dove però i fiori sono arrivati dal cielo…

Le eruzioni del Cumbre Vieja

Il Cumbre Vieja (Cima vecchia in spagnolo) è un complesso vulcanico situato sull’isola di La Palma, una delle isole più geologicamente attive dell’arcipelago delle Canarie. La vetta del vulcano raggiunge i 1949 metri sul livello del mare.

La serie di eruzioni di quest’anno, iniziate il 19 settembre e ancora perduranti con episodiche piogge di cenere anche intense e piramidi di lava nell’oceano, ha causato lo sgombero di migliaia di civili. Concomitante all’eruzione, sono avvenuti una serie di lievi terremoti, sino ad uno di intensità 4,8 verificatosi il 19 ottobre a 39 km di profondità. L’ultima eruzione Cumbre Vieja era avvenuta nel 1971 da cratere Teneguía.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.