Alluvioni in Pakistan: oltre 1000 morti. Premier: Piogge mai viste prima”

Secondo il governo, più di 33 milioni di persone sono state colpite dalle alluvioni e quasi un milione di case sono state distrutte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:46
immagine EPA/RAHAT DAR

Le inondazioni causate dalle piogge monsoniche che da giugno stanno colpendo il Pakistan hanno causato almeno 1.061 vittime. Sono i dati resi noti dall’Autorità per la gestione dei disastri pakistana.

Pakistan in ginocchio

Secondo il governo, più di 33 milioni di persone sono state colpite dalle inondazioni e quasi un milione di case sono state distrutte o gravemente danneggiate. Le inondazioni improvvise hanno infatti spazzato via interi villaggi e distrutto raccolti.

Nello specifico: l‘Autorità per la gestione dei disastri ha parlato di oltre 80.000 ettari di terreni agricoli devastati e di 3.400 chilometri di strade e 157 ponti spazzati via dalla furia dei venti e delle piogge torrenziali.

Cifre destinate a crescere. I servizi di emergenza stanno infatti ancora cercando di raggiungere dei villaggi isolati situati nelle zone montuose del nord del Paese, il che potrebbe aumentare ulteriormente il bilancio. Il ministro federale per il Cambiamento climatico, Sherry Rehman, ha dichiarato che il Paese sta affrontando una “grave catastrofe climatica, una tra le più dure dell’ultimo decennio”.

Pakistan, premier: “Piogge senza precedenti in 30 anni”

Le piogge che stanno colpendo il Paese asiatico sono “senza precedenti negli ultimi 30 anni”. Lo ha detto il premier del Paese, Shehbaz Sharif. Le inondazioni sono “come un oceano, c’è acqua dappertutto”, ha aggiunto il capo del governo nel corso di una visita alle regioni settentrionali del Paese – il Belucistan – duramente colpite dalle precipitazioni, dove proseguono le operazioni di soccorso.

I militari e i soccorritori hanno evacuato i residenti bloccati al sicuro nei campi di soccorso e fornito cibo a migliaia di sfollati pakistani. 

“Oggi, durante la mia visita alle zone colpite dall’alluvione del Belucistan, mi è stato detto che le persone intrappolate nell’alluvione a Kamrat, compresi gli studenti, sono state salvate. Non appena ieri mi è stato riferito, ho ordinato di utilizzare tutte le risorse per soccorrerli nelle loro necessità, si legge nel tweet del Premier.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.