Se la cantano e se la suonano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:15

Un noto sociologo ha avuto modo di scrivere che gli italiani non vogliono più sentir parlare di partiti e vogliono un ‘uomo forte’. Ma dimentica che per un ventennio lui ha scritto ogni ogni giorno contro le organizzazioni politiche, esaltando i singoli capi del momento, unendosi al fiume di penne a disposizione del leader del momento. Quindi, se la cantano e se la suonano, dimenticando gli insegnamenti dei filosofi greci e romani che avevano messo già allora in guardia contro poteri non bilanciati.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.