Scuola e inciviltà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

Anche quest’anno, riaperta la scuola, ricominciano le cosiddette lotte degli studenti. Quest’anno hanno inaugurato l’anno scolastico, con la rivendicazione della mancanza di sostegni alle spese che le famiglie sostengono per la istruzione e la precarietà del lavoro giovanile. Senza dubbio sono nobili intenzioni, ma anziché fare manifestazioni di mattina perdendo le ore di istruzione, perché non protestano di sera? Quanto a bruciare in piazza i simulacri di Salvini e Di Maio, genitori e professori dovrebbero spiegare loro quanto siano incivili e gravi atti di quel genere.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.