Rotto il silenzio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

Finalmente una manifestazione civile e potente ha riempito la storica e bella di piazza Castello di Torino. I cittadini sono intervenuti in più di 40 mila, su un tema come la costruzione della Tav che nel passato, in quella città, ha visto solo il protagonismo dei contrari. Finalmente si rompe il silenzio della maggioranza di chi ha buonsenso, consapevoli che il benessere passa attraverso l’aggiornamento ai tempi di strumenti e politiche capaci di svilupparci al pari dei nostri concorrenti mondiali: in questo caso di una infrastruttura vitale per la circolazione agevole e veloce di persone e merci utili alla Italia che produce.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.