Quanto si parla

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

Non sanno più che dire, per attirare l’attenzione dei cittadini e rafforzare la loro popolarità ed ottenere voti. Ormai la politica in Italia è come stare al mercato: si strilla a più non posso per attirare l’attenzione dei passanti. È un continuo di proposte, che durano lo spazio di una giornata. Si parla e straparla e non si riesce talvolta neanche a seguire il filo logico. Ma nelle realtà rurali, che per millenni sono state le principali realtà della vita trascorsa da centinaia di generazioni, chi parlava molto era ritenuto non attendibile, al contrario di chi era silente e parlava solo a lavoro fatto. Stante a quei criteri di valutazione, cosa dovremmo pensare di tante personalità pubbliche odierne?

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.