MARTEDÌ 21 MAGGIO 2019, 05:00, IN TERRIS

Noi, sovranisti europei

RAFFAELE BONANNI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Bandiera europea
Bandiera europea
L

e notizie che arrivano dall’Austria di dimissioni a catena di ministri del governo a causa di rapporti tra operatori economici russi e il sovranista vicepremier Strache, alimentano ancor più alcuni sospetti, in Austria come in tutta Europa, di legami di vario genere tra alcune formazioni politiche, soprattutto sovranisti e populisti e realtà riconducibili al Cremlino. Se fosse così, verrebbe chiaro la grande contraddizione presente nella posizione dei sovranisti. Infatti costoro auspicano la fortificazione della sovranità popolare delle nazioni europee, finora svuotata dai poteri finanziari e dai grandi paesi. Penso che questa esigenza è sacrosanta, ed infatti sempre meno, i piccoli Paesi hanno voce in capitolo sulle scelte mondiali, e come conseguenza, non riescono a decidere neanche nella propria nazione, stringente come è diventato il governo sul mondo dei grandi soggetti. L’unico modo per poterci difendere meglio e salvaguardare la sovranità del popolo è trasformare l’Europa in una federazione con un governo votato dal popolo e con poteri esclusivi. Ma qui sta il punto: costoro osteggiano la costruzione di una nuova Europa, così da dare ancora più poteri a coloro che sopprimono i nostri interessi. Italiani da soli, come ogni ogni altro Paese, con lo status quo, saranno costretti alla sudditanza: altro che sovranità. Restando divisi, gli altri prospereranno a nostro danno. Prendiamo la Russia. Se ci fosse davvero una Europa forte, la Russia conterebbe molto meno nello scacchiere mondiale. Conta molto di più per le nostre deficienze ed ha interesse per la nostra frammentazione. Allora si potrebbe dire che che noi vogliamo il ripristino della sovranità popolare, ma con gli Stati Uniti d’Europa.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
SANITÀ

Il primo ospedale a misura di donna

Esordio a Milano della struttura "rosa" ispirata al Brigham and Women Hospital di Boston
CATANIA

Madre tenta di uccidere il figlio. La badante lo salva

Il giovane è un ventenne disabile. La donna gli ha fatto ingerire un flacone di sedativo
Dia
'NDRANGHETA

Decapitati i vertici di due cosche di Cosenza

Arrestato, in Francia, Domenico Stanganelli: era latitante dal 2014
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Bruxelles - Foto © Afp
IL PUNTO

Mutamenti parlamentari

Tre senatori del Movimento Cinque Stelle passano alla Lega, botta e risposta Salvini-Di Maio
Un senza tetto dorme alla stazione
ROMA EST

Firmato accordo tra Inps e Comunità di Sant’Egidio

Al via un centro di integrazione per facilitare l’erogazione dei servizi di base alle fasce deboli
Neve in città
MALTEMPO

Allerta neve nel Nord Italia

Al Centro farà la sua comparsa sull'Appennino sopra i 1400 metri
Un sacerdote in ospedale
FEDE

Siglato il Manifesto interreligioso dei diritti nei percorsi di fine vita

Rappresenta un importante traguardo del dialogo interreligioso in ambito sanitario
Ugo Grassi

Quando l'eletto è sganciato dall'elettore

Dichiarazioni al vetriolo quelle rilasciate da Luigi Di Maio per l’approdo del Senatore Ugo Grassi alla Lega,...
Jeremy Corbyn
LO SCONFITTO

Corbyn, la caduta del leader ombra

I laburisti colano a picco e puntano il dito contro il loro presidente, accusato di troppe incertezze sul fronte Brexit
I sofficini - screenshot di uno spot pubblicitario
PALERMO

Quando la cena si trasforma nel pomo della discordia

Un antico proverbio recita: "Tra moglie e marito non mettere il dito", ma ci sono alcuni casi in cui è...
Scritta contro la mafia a Capaci

Mafia e razzismo, voci dolenti della povertà morale

Mafia, razzismo e povertà sono le manifestazioni più tragiche ed inquietanti della società...
Boris Johnson raggiunge la maggioranza assoluta
ELEZIONI

Trionfa Johnson: Regno Unito verso la Brexit

Tracollo dei laburisti, al premier la maggioranza assoluta: cosa succede ora