La ministra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

La ministra dell'Istruzione, in un'intervista al ‘Mattino’ di Napoli, ha annunciato che sull'alternanza scuola-lavoro, sulla quale il Governo investe tanto, vuole mettere a disposizione 1000 tutor presi dall’Anpal (Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro) per agevolare la collaborazione fra impresa ed uffici scolastici, per gestire al meglio i programmi di coinvolgimento degli studenti nelle imprese. Non si sa su quali basi si è firmato l’accordo tra Anpal e la Ministra ma sarebbe stato meglio annunciare un programma di formazione intensiva di insegnanti che dovranno occuparsi dell’alternanza scuola-lavoro. Diceva un noto Monsignore: “A pensare male si sbaglia ma spesso si indovina”. Sapete come fanno i governanti sotto elezioni? Promettono assunzioni e spesso aldilà della loro utilità.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.