Il sovranismo del due di coppe!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

Silvio Berlusconi ha affermato che il ‘sovranismo’ è una ideologia stupida. Una dichiarazione simile, è chiaro che oltre a rispecchiare le sue idee, probabilmente è stato anche un modo di dare una stilettata ai suoi ‘fratelli coltelli’, Meloni e Salvini, che notoriamente rappresentano quella posizione politica. Ma Berlusconi secondo me ha ragione a metà sulla stupidità del sovranismo. Ad esempio, combattere la battaglia sovranista per l’Italia, o per qualsiasi altro piccolo paese, non ha senso. Infatti la sovranità popolare ( il potere del popolo ) sulle decisioni che la riguardano come comunità nazionale, da lungo tempo è stata svilita dalla espansione a dismisura del potere su scala mondiale della finanza. In questa situazione inedita, le uniche nazioni che hanno in qualche modo la possibilità di salvaguardarsi, sono quelle più grandi: USA, Repubblica Cinese, Repubblica Indiana, Russia ed altre ancora di dimensioni demografiche e territoriali importanti. Dunque la sovranità popolare, gli italiani, come gli altri popoli del vecchio continente, riusciranno salvaguardarla solo se dovessero davvero dotarsi di uno Stato a dimensione continentale: gli Stati Uniti d’Europa. In questo caso, noi italiani che nei nuovi equilibri mondiali, non abbiamo voce, riusciremmo a riconquistarla. Ecco, in questo senso, il sovranismo riferito a piccole entità statuali, è una stupidità: conterebbero quanto il due di coppe quando la briscola è a denari.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.