MARTEDÌ 12 FEBBRAIO 2019, 05:00, IN TERRIS

Il partito più forte

RAFFAELE BONANNI
Urne delle regionali
Urne delle regionali
M

olto significativo sul piano nazionale il risultato politico delle elezioni abruzzesi. Si dirà che è voto amministrativo, ma non è così, avendolo le trasformate in un test indicativo per le elezioni europee di maggio. Comunque qualcuno ha esultato per la vittoria, qualcuno ha fatto buon viso a cattivo gioco, qualcuno biblicamente è stato indotto da pianto e stridore di denti. Ma il punto più significativo che si riconferma in queste elezioni riguarda due aspetti: chi appena dieci mesi fa aveva ottenuto un successo strepitoso, prestissimo ha conseguito un risultato altrettanto negativo e clamoroso; l’altro aspetto segnala la presenza stabile del partito più numeroso di tutti: quello del non voto. Insegnamento di questa storia? A che serve la rumorosa girandola che si scatena in politica, se il risultato è una democrazia sempre instabile a ragione di formazioni politiche che vanno e vengono, con successi e sconfitte al fulmicotone. Non dura minga.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Conferenza Parole Guerriere alla Camera
LA RAI DEL CAMBIAMENTO

Foa: "Valorizzare l'informazione alternativa"

Il presidente del servizio pubblico ha partecipato al seminario del M5s "Parole guerriere"
Migranti minori in Italia
RAPPORTO MINORI MIGRANTI IN ITALIA

Unicef: "Obiettivo 2019, raggiungere 6mila ragazzi"

"Manca il 30% dei fondi necessari per raggiungere questi risultati"
SCUOLA

Studenti in piazza contro il nuovo esame di maturità

Gli alunni: "Bocciamo il governo"
Matteo Messina Denaro
CAMPOBELLO DI MAZARA (TP)

Soldi alla famiglia di Messina Denaro: 3 fermi

Un avviso di garanzia è stato notificato al deputato regionale di Forza Italia Stefano Pellegrino
I manifesti contro Juncker e Soros
PPE

Fidesz di Orban rischia l'espulsione

Non rientra il caso degli attacchi a Juncker da parte del governo ungherese
Gianfranco Duini e la vittima, Claudia Bortolozzo
MARGHERA (VE)

Uomo uccide la moglie, poi si costituisce

Gianfranco Duini, 43enne, ha accoltellato la consorte, Claudia Bortolozzo di 52