Il disprezzo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

Sono crollati gli stucchi della “Sala delle Dame” della reggia vanvitelliana di Caserta. L'incidente si è verificato mntre erano presenti numerosi visitatori che apprezzavano il palazzo reale, fatto costruire da re Carlo III di Borbone nella seconda metà del settecento. 

Situazioni incresciose che si ripetono in molti siti archeologici e monumentali. Gli italiani, da soli, posseggono i due terzi dell'intero patrimonio culturale e monumentale del mondo: una risorsa dal valore inestimabile gestita, però, in modo indicibile. Si è visto mai Paesi produttori di petrolio sciupare la loro fontedi ricchezza? Gli italiani lo fanno: sprecano le bellezze che hanno, disprezzano il lascito straordinario dei propri antenati. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.