I compiti a Natale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

Il ministro dell’istruzione si è pronunciato. Ha esternato la sua opinione sui compiti di scuola, da dare o no, durante le feste di Natale. Ha affermato che è meglio per gli scolari, passare le feste spensieratamente con i familiari, anziché fare i compiti. Sono rimasto come un allocco a leggere questa notizia. Ha parlato anche lui, come fanno tutti; in questo caso, ha detto quello che studenti e genitori si vogliono sentir dire. Ma la questione è un’altra. I compiti per le vacanze sono un'occasione per esercitare responsabilità del genitore e di esercitarsi con il proprio figlio nel compito più bello e coinvolgente: quello di trasferire al figlio la propria amorevole sapienza.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.