Guerra alla plastica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

L'Unione Europea dichiara guerra a forchette, cucchiai, coltelli, piatti, bottiglie e tanti altri oggetti di uso corrente e occasionali di plastica. Ha deciso un provvedimento che gradualmente mira a far scomparire tutti i residui di plastica. Tali oggetti, verranno sostituiti da altri in carta che, al contrario della plastica, sono biodegradabili. Credo che la misura drastica corrisponda agli interessi dei cittadini, sapendo che mare e terra sono fortemente inquinati da oggetti di plastica. Ma mi chiedo quali misure si adotteranno per i cittadini… Essi dovrebbero sapere che i rifiuti, ed ancor più quelli non biodegradabili, non dovrebbero essere sparsi in giro incivilmente.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.