Fare e non fare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:00

Avremo mai politici che si dedicheranno al loro compito nel silenzio più operoso? Che bisogno hanno di tanto clamore, quando nelle rumorose campagne elettorali hanno avuto l’occasione di far conoscere i loro propositi? Mi viene il sospetto che si continui il rumore anche dopo che si è avuto il consenso a governare, perché è meno faticoso parlare che fare.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.