Un kit neonato per chi partorirà in ambulatorio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:39

Per cercare di combattere la mortalità infantile, lo stato indiano del Maharastra ha deciso di donare un kit del valore di 2.000 rupie, pari a 25 euro, a ogni donna che sceglierà di partorire negli ambulatori di base o nelle strutture ospedaliere pubbliche

Il kit neonato

Il pacco regalo sarà assegnato solo in occasione della nascita del primo figlio e conterrà un lettino, una coperta di lana, un asciugamano, una zanzariera, un termometro, un olio per massaggio, guanti e calzini per il piccolo, indumenti di lana per la madre, prodotti per l'igiene e qualche giocattolo. 

La situazione in Maharastra…

Secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa Pti, una recente indagine dell'Assessorato per la maternità e l'infanzia ha rivelato che in soli 12 mesi – da febbraio 2017 a febbraio 2018 – nello stato sono morti 13.500 neonati, la maggior parte dei quali in seguito a patologie che si sarebbero potute curare se individuate tempestivamente. L'indagine ha sottolineato anche che, dei 20 milioni di donne che partoriscono ogni anno in Maharastra, nemmeno il 50% sceglie il parto assistito in un ambulatorio.

… e in India

Nel report “Ogni bambino vivo” redatto nel mese di febbraio dall'Unicef per lanciare l'allarme sulla mortalità infantile, pone sotto i riflettori la situazione in India. Qui, ogni anno, muoiono 600mila neonati entro i primi 28 giorni di vita. Nel ranking globale per questo settore, l'India ha una tasso di 25,4 decessi di neonati prima di 28 giorni su 1.000, dati che la pongono al 153esimo posto su 184 paesi presi in considerazione.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.