Trefiletti: “Black Friday tutto l'anno”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:17

Venerdì nero per i portafogli italiani. La tradizione made in Usa del Black Friday ha preso piede anche in Italia e, complici le piattaforme di e-commerce come Amazon, l'usanza di anticipare gli acquisti natalizi è diventata prassi dei comportamenti degli Italiani. Ma ha senso importare un'usanza consumistica prima dei saldi post-natalizi? Per la Francia no, visto che l'Assemblea Nazionale francese ha approvato un emendamento per introdurre il divieto delle campagne promozionali legate al fenomeno. Lo riporta Il Sole 24Oreche specifica come il progetto di legge miri a stoppare la pratica commerciale in Francia ed entrerà in vigore dal prossimo 9 novembre.

Trefiletti: “Saldi tutto l'anno”

Diversa è l'opinione di Rosario Trefiletti, Presidente del Centro Consumatori Italia: “Tutto quello che fa risparmiare i cittadini non è altro che positivo”, dichiara lo studioso, che guarda a queste pratiche commerciali come a un'opportunità per i consumatori. Trefiletti alza il tiro: “Anziché le date canoniche, noi proponiamo che il mercato sia più elastico. Per questo, sarebbe opportuno uscire da date prefissate e liberalizzare i saldi tutto l'anno”. Trefiletti, comunque, invita alla prudenza: “Noi consigliamo sempre di vedere i prodotti prima dell'acquisto”, appellandosi al buon senso: “I consumatori dovrebbero sempre compare l'essenziale, non il superfluo”. 

Attenzione alle contraffazioni

L'attenzione dei consumatori a cercare l'offerta migliore può abbassare il livello di guardia sulle truffe: “Attenzione – avverte Trefiletti -. Bisogna sempre mantenere lo scontrino, anche se si tratta di merce in saldo. Se il prodotto non è conforme a quanto previsto, bisogna ricordare che lo scontrino dà il diritto alla garanzia perché vale come prova d'acquisto“. Per questo “è consigliabile rivolgersi ad esercenti che già si conoscono, di cui si ha fiducia”. Rivolgersi a piattaforme di e-commerce fa bene all'economia italiana solo se i prodotti provengono dal nostro Paese: “Se tu compri prodotti esteri, porti denaro fuori dal nostro Paese” sottolinea Trefiletti “Noi consigliamo di comprare di più prodotti italiani, ma è la libertà del singolo cittadino”. Il Centro Consumatori avverte anche al rischio di contraffazioni: “Il cittadino può prendere la multa per incauto acquisto se compre merce contraffatta, anche senza saperlo”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.