In Yemen 400 mila bambini rischiano di morire di fame

ULTIMO AGGIORNAMENTO 3:38

Sono quasi 400 mila i bambini che in Yemen rischiano di morire perché affetti da malnutrizione acuta grave. E' quanto ha dichiarato il direttore generale dell'Unicef, Anthony Lake. 

Situazione catastrofica

“La recente chiusura di tutti i porti e aeroporti in Yemen sta rendendo una situazione già catastrofica persino peggiore”, ha aggiunto Lake. La chiusura delle frontiere yemenite è stata imposta nei giorni scorsi dalla coalizione araba a guida saudita in risposta al lancio di un missile, intercettato poco prima di colpire l'aeroporto internazionale di Riyadh. L'Unicef, inoltre, ha ricordato a tutte le parti coinvolte che “i bambini non sono responsabili per il conflitto e la carneficina creata dagli adulti, ma sono le prime vittime”

Msf preoccupata per la chiusura delle frontiere

Nei giorni scorsi, l'Ong internazionale Medici Senza Frontiere ha inviato una nota ad Asianews per esprimere la preoccupazione riguardo alla chiusura delle frontiere di terra, mare e aria in quanto “ostacola in modo grave l'opera di assistenza medico-umanitaria a una popolazione civile già stremata dalla guerra. I membri di Msf hanno inoltre chiesto “l'immediato accesso al Paese” perché possa essere ripristinata la distribuzione di cibo e medicinali alla popolazione. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.