Come cambia il Comitato Nazionale di Bioetica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:30

Cambia il Comitato Nazionale di Bioetica. Venerdì scorso, 23 marzo, un decreto del Presidente del Consiglio ha nominato alla presidenza il prof. Lorenzo d’Avack (prof. emerito di Filosofia del diritto e docente di bioetica e biodiritto – Università di Roma Tre; docente di Metodologia della Scienza Giuridica – Luiss), che sarà coadiuvato da tre vicepresidenti: dott. Riccardo Di Segni – Rabbino Capo della Comunità Ebraica di Roma; la prof.ssa Mariapia Garavaglia – Politica e docente a contratto presso la Facoltà di Psicologia – Università di Roma “La Sapienza” e la prof.ssa Laura Palazzani – Ordinario di Filosofia del Diritto – Università Lumsa di Roma.
 
Il Comitato – come ricorda il Quotidiano Sanità svolge sia funzioni di consulenza presso il Governo, il Parlamento e le altre istituzioni, sia funzioni di informazione nei confronti dell’opinione pubblica sui problemi etici emergenti con il progredire delle ricerche e delle applicazioni tecnologiche nell’ambito delle scienze della vita e della cura della salute.

Due questioni urgenti

Una delle questioni più urgenti di cui si deve occupare attualmente il Comitato Nazionale di Bioetica – riferisce in una nota il prof. Mario Melazzini, direttore generale dell'Agenzia Italiana del Farmaco – è la valutazione della “Proposta di utilizzo di organi provenienti da donatori anti-HCV positivi e HCV-RNA positivi per il trapianto di pazienti anti-HCV negativi”, (in sostanza – riferisce il Quotidiano Sanità – la possibilità di trapiantare su persone non affette da Epatite C, organi provenienti da soggetti sieropositivi al virus per poi curare i trapiantati con i nuovi farmaci anti HCV) e una richiesta di parere della Direzione scientifica dell’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena di Roma sul consenso informato per la conservazione di campioni biologici.

Ecco tutti i membri del Comitato

Salvatore Amato, Ordinario di Filosofia del Diritto Università di Catania; Luisella Battaglia, Già Ordinario di Filosofia Morale e Bioetica Università degli Studi di Genova – Presidente dell’Istituto Italiano di Bioetica; Carlo Caltagirone, Ordinario di Neurologia Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” – Direttore scientifico Fondazione “Santa Lucia” – Roma; Stefano Canestrari, Ordinario di Diritto Penale Università “Alma Mater” di Bologna; Cinzia Caporale, Dirigente Tecnologo presso ITB – Consiglio Nazionale delle Ricerche; Carlo Casonato, Ordinario di Diritto Costituzionale Comparato – Università di Trento; Francesco D’Agostino, Già Ordinario di Filosofia del Diritto – Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”; Bruno Dallapiccola, Già Ordinario di Genetica Medica Università di Roma “La Sapienza”- Direttore scientifico Ospedale Pediatrico “Bambino Gesù” di Roma IRCCS; Antonio Da Re, Ordinario di Filosofia Morale Università di Padova; Mario De Curtis, Ordinario di Pediatria – Università degli Studi di Roma “La Sapienza”; Gian Paolo Donzelli, Ordinario di pediatria – Università degli Studi di Firenze – Presidente Fondazione Meyer; Silvio Garattini, Direttore dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri”; Marianna Gensabella, Ordinario di Filosofia Morale Università di Messina; Maurizio Mori, Ordinario di Filosofia Morale e Bioetica – Università degli Studi di Torino – Presidente Consulta di Bioetica Onlus; Assunta Morresi, Associato di Chimica-Fisica Presidente del Corso di laurea magistrale in biotecnologie molecolari e industriali – Università degli Studi di Perugia; Tamar Pitch, Ordinario di Filosofia e Sociologia del Diritto –Università degli Studi di Perugia; Lucio Romano, Dirigente ginecologo – Dipartimento Scienze ostetrico-ginecologiche – Università degli Studi di Napoli “Federico II”; Massimo Sargiacomo, Ordinario di Economia Aziendale -Università “G. D’Annunzio” di Chieti – Pescara; Luca Savarino, Docente di Bioetica – Università del Piemonte Orientale –Coordinatore Commissione Bioetica – Chiese Battiste, Metodiste e Valdesi in Italia; Lucetta Scaraffia, Già Professore di Storia contemporanea – Università “La Sapienza di Roma”, Monica Toraldo di Francia, Docente di Bioetica, Stanford University di Firenze; Grazia Zuffa, Psicologa e Psicoterapeuta.
 
Fanno, altresì, parte del Comitato come membri consultivi: il Presidente del Consiglio Superiore di Sanità; il Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche; il Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità; il Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici, dei Chirurghi e degli Odontoiatri; il Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Veterinari Italiani.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.