Carisbo: 1,8 milioni per il Fondo contrasto alla povertà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:26

La Fondazione Carisbo stanzia 1,8 milioni di euro per sostenere anche nel 2019 le attività del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, un progetto nazionale nato da un'intesa tra l'Acri e il Governo, con la collaborazione del Forum nazionale terzo settore.

Il progetto

L'obiettivo del fondo è rimuovere ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Nel triennio 2016-2018, le Fondazioni di origine bancaria hanno alimentato con 360 milioni di euro il fondo, che finora ha finanziato 271 progetti assegnando risorse per un totale di 213 milioni di euro che coinvolgeranno oltre 500.000 bambini e ragazzi, insieme alle loro famiglie, che vivono in condizioni di disagio, mettendo in rete 6.500 organizzazioni tra terzo settore, mondo della scuola, università ed altri enti.
La Fondazione Carisbo ha complessivamente contributo con 5,3 milioni di euro (al lordo del credito di imposta). Alle prospettive future del fondo è dedicata una tavola rotonda, aperta al pubblico, che si svolgerà nei prossimi giorni nella sede della Fondazione in via Farini. All'incontro parteciperanno Stefano Buffagni, sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri e presidente del Comitato di indirizzo strategico del fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, Giorgio Righetti, direttore generale di Acri, Carlo Borgomeo, presidente dell'impresa sociale “Con i Bambini”, Federico Amico, portavoce del Forum terzo settore Emilia-Romagna, e Stefano Versari, direttore generale dell'Ufficio scolastico regionale dell'Emilia-Romagna.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.