Asaps, 612 morti per le strade nel 2018

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:32

Seicentododici vittime sulle strade italiane nel 2018: numeri drammatici certificati dall'Osservatorio Associazione sostenitori e amici della Polizia stradale (Asaps), che parlano di circa due decessi al giorno, con un totale di 20.700 feriti (9.465 uomini e 11.235 donne). I dati di Asaps spiegano come, in Italia, la percentuale di morti per le strade continui a mantenersi elevata, con un incremento del 7,4% rispetto al 2016 e del 2% dal 2017. Numeri che assumuo un significato ulteriore alla luce della tragedia che ha colpito la città di Roma, con le due 16enni investite a Ponte Milvio nella notte tra sabato e domenica: secondo Asaps, infatti, la Capitale è la città più colpita da tali sciagure, con 59 morti nel 2018, 10 in più rispetto all'anno precedente. La fascia d'età più colpita riguarda gli ultra 65enni, con 364 vittime.

Le cause

Sono le grandi città a far segnare il più alto numero di tragedie, quasi tutte con un incremento da un anno all'altro, con la città di Milano che segue nella triste graduatoria la Capitale (24 morti nel 2018, 19 nel 2017) e la Lombardia a far registrare il numero di morti complessivamente più alto (101). Seguono Torino (12), Genova e Napoli (10), Bologna (9), Palermo (7), Catania (4), Firenze, Messina e Verona (3), Trieste e Venezia (2). A livello regionale, dietro la Lombardia si posiziona il Lazio con 89 morti (82 nel 2017), poi l'Emilia-Romagna (52, erano stati 68 nel 2017), Toscana (51), Piemonte (49), Sicilia (43), Veneto e Campania (40). Restano fuori, nel 2018, sia il Molise che la Valle d'Aosta. Per quanto riguarda le cause degli incidenti, Asaps parla di 63 pedoni uccisi da pirati della strada, 52 nei primi 11 mesi del 2019, con il mancato rispetto dalla precedenza al pedone come principale motivazione (7.245 i feriti, con 7.069 in ambito urbano e 176 su strade extraurbane). Complessivamente, l'Osservatorio registra un calo di circa il 50% dei morti sulle strade fra il 2002 e il 2018, con numeri che passano dai 1.226 di 17 anni fa ai 612 dello scorso anno.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.