Covid-19, il video di una bimba di 12 anni che risveglia le nostre coscienze

La piccola ha creato un video per partecipare al concorso Coronart indetto da mons. Francesco Massara, arcivescovo della diocesi di Camerino-San Severino-Fabriano-Matelica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:01

“Abbiamo una luce in terra, oltre al nostro Dio. Abbiamo operatori sanitari che stanno dimostrando di essere angeli in terra, a loro ogni sera dedico un pensiero prima di dormire, per ringraziarli dei tanti sacrifici che sono disposti a fare“.

Parole toccanti quelle che si sentono in questo video. Chi ha scritto i testi? Una bambina di 12 anni che ha voluto rispondere all’invito fatto dall’arcivescovo della diocesi di Camerino-San Severino, monsignor Francesco Massara. Nei giorni scorsi, infatti, In Terris ha intervistato l’arcivescovo che ha lanciato “Coronart”, un vero e proprio concorso rivolto ai più piccoli della diocesi. L’obiettivo? Utilizzare l’arte e i talenti di ognuno per superare questo periodo di difficoltà e distanziamento sociale causato dal propagarsi del virus Covid-19.

La protagonista del video

Una voce dolce, quella di Elena che si fa filo conduttore e unisce immagini e musica. “Elena compirà 12 anni quest’anno”, spiega a In Terris Eleonora, la mamma. “Mia figlia ha deciso di partecipare al concorso lanciato da Sua Eccellenza Mons. Francesco Massara – racconta -. Ci ha messo una settimana: ha scritto il testo, scelto la musica e le foto. Per quest’ultima parte è stata aiutata dalla sorellina di sei anni”. Elena, come spiega la sua mamma, ha scelto di fare un video perché era una delle modalità proposte dal concorso e perché era una delle modalità che si avvicinava di più alle sue doti. “Il giorno dopo aver inviato il video, mons. Massara ci ha chiamato. Ha parlato con Elena, le ha fatto i complimenti – racconta – e le ha detto che appena sarà possibile, personalmente le consegnerà un premio. Questa telefonata ha reso immensamente felice mia figlia“.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.