LUNEDÌ 19 AGOSTO 2019, 18:03, IN TERRIS


ECOBONUS

Tornano gli incentivi per le auto ecologiche

Fino al 20 novembre è possibile acquistare una nuova auto con lo sconto fino a 4.000 euro

LORENZO CIPOLLA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
S

i è aperta la seconda finestra, dopo quella di marzo scorso, per prenotare lo sconto sull’acquisto dei veicoli non inquinanti della categoria M1 con un prezzo inferiore ai 50mila euro. La piattaforma per la richiesta è stata attivata dall’8 luglio al 20 novembre 2019 sul sito del Ministero dello Sviluppo. I fondi stanziati sfiorano i 40 milioni di euro e sono disponibili fino all’esaurimento delle risorse. L’agevolazione fiscale per l’acquisto di una vettura M1 potrà arrivare fino a 4.000 euro, mentre per chi rottama un veicolo più impattante dal punto di vista delle emissioni può salire fino a 6.000 euro. Per il 2020 e il 2021 è previsto una stanziamento complessivo di 140 milioni di euro sull’ecobonus.


A chi è rivolto

Può usufruire di una parte dei 39,87 milioni di euro nel Fondo ecobonus, fino a quattromila euro, chi intende comprare anche in locazione finanziaria – l’affitto, per un certo periodo di tempo, di un veicolo per un certo canone mensile con la possibilità di riscatto della vettura – un’automobile a basso rilascio di emissioni. Per il contributo sono prese in considerazione solo le macchine che non superino il massimale di emissioni fissato a 70g di CO2 (anidride carbonica) al chilometro, abbiano un prezzo di listino ufficiale inferiore ai 50mila euro compresi gli optional (Iva esclusa), siano nuove e siano state acquistate e immatricolate in Italia tra il primo marzo 2019 e il 31 dicembre 2021. Se il proprietario di una vettura Euro 1, 2, 3 o 4 decide di rottamarla per comprare una nuova auto che non superi i 20g/km di CO2 di emissioni può ottenere un contributo di seimila euro.


La pratica

La richiesta e la compilazione della domanda non spetta agli acquirenti ma ai rivenditori di veicoli sia con che senza rottamazione, che si devono registrare sull’apposita piattaforma alla pagina web www.ecobonus.mise.gov.it/area_rivenditori. Come riporta il sito Fiscoetasse.it, i venditori devono prenotare i contributi e hanno tre mesi di tempo per confermare o meno l’operazione, poi comunicare il numero di targa del veicolo per cui hanno richiesto il contributo. Nell’atto d’acquisto del veicolo deve essere riportato lo sconto di cui usufruisce l’acquirente. Dopo la vendita, il venditore si vedrà rimborsare il costo del contributo dalle ditte costruttrici o importatrici della vettura, le quali riceveranno la documentazione necessaria per recuperare la somma tramite credito d’imposta. In caso di rottamazione di una vettura Euro 1, 2 3 o 4 –  riporta sempre Fiscoetasse.it –  il veicolo da rottamare deve essere intestato alla stessa persona che acquista la nuova automobile a basse emissioni da almeno 12 mesi, o a uno dei suoi familiari conviventi, e deve essere sempre della categoria M1. In questo caso, è previsto che nell’atto di acquisto compaia sia lo sconto praticato in ragione del contributo sia la dichiarazione che il veicolo usato è destinato ad essere rottamato. Per non perdere l’agevolazione entro 15 giorni il demolitore deve prendere il mezzo a carico per la demolizione, il recupero dei materiali e la rottamazione.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Roma-Basaksehir 4-0. Nicolò Zaniolo esulta dopo aver siglato il tris giallorosso - Foto © Twitter
EUROPA LEAGUE

Roma sul velluto, Basaksehir affondato: 4-0

All'Olimpico apre un'autorete di Caiçara, poi Dzeko, Zaniolo e Kluivert. La Lazio cade a Cluj
Tor Bella Monaca (Foto-Cgil Roma Rieti)
PERIFERIE

Tor Bella Monaca: famiglia di rom mandata via da una protesta

Il nucleo di quattro persone era legittimo assegnatario di un alloggio popolare, ora potrebbe rinunciare
L'ente pubblico che riscuote i tributi
ECONOMIA

Partito l'evasometro: monitora i conti correnti degli italiani

Vaglierà i movimenti e li metterà a confronto con la dichiarazione dei redditi. Strumento retroattivo fino a 5...
Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa
AMBIENTE

Primo stop del Conte II: forse slitta il decreto clima

Inizia il braccio di ferro con i renziani
Dispersione scolastica
RAPPORTO OXFAM

Cresce la dispersione scolastica

L'appello: "Il nuovo Governo investa nell’istruzione pubblica"
Italiani di seconda generazione
MIGRANTI

Istat: “I nuovi italiani sono oltre 1,3 milioni"

I bambini di seconda generazione costituiscono il 13% della popolazione minorenne
Emmanuel Macron e Giuseppe Conte
ITALIA - FRANCIA

Macron a Conte: "L'amicizia con l'Italia è indistruttibile"

Tra le intese confermate, quella sul dossier libico: "Convergenza franco-italiana"
Il giornalista Angelo Paoluzi

È scomparso Angelo Paoluzi, firma del giornalismo italiano

Direttore di Avvenire, è noto il suo impegno per un'informazione cattolica
Migranti
MIGRANTI

Nuovi sbarchi a Lampedusa, hotspot in emergenza

Un centinaio di persone arriva direttamente in porto, il centro è sovraffollato. Altre 109 a bordo di Ocean Viking
Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa
GOVERNO CONTE BIS

Decreto legge ambiente: sconti per chi rottama auto fino Euro4

Misure contro il consumo di plastica e per una mobilità sostenibile. Dal 2020 taglio 10% dei sussidi dannosi
Scozzesi in abiti tradizionali sventolano la St. Andrew's Cross
L'ANNIVERSARIO

IndyRef, la Scozia a cinque anni dalla scelta pro-Uk

Dall'exploit post-voto dell'Snp allo scetticismo per il Ref2. Ma la Brexit è un'incognita che continua a...
OCSE

Crollano le richieste d'asilo in Italia: -58% nel 2018

Il dato nel rapporto annuale dell'Ocse "Migration Outlook". Lo scorso anno accolte oltre il 30% delle domande