LUNEDÌ 29 GENNAIO 2018, 15:37, IN TERRIS

LEGAMBIENTE

Torino capitale dell'inquinamento

Aria "sempre più irrespirabile" in 39 città italiane. Per l'organizzazione è emergenza smog

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Donna con mascherina anti-smog
Donna con mascherina anti-smog
S

ono 39 le città italiane "fuorilegge" con "livelli di inquinamento atmosferico da Pm10 (polveri sottili, ndr) alle stelle". L'allarme lo ha lanciato Legambiente nel rapporto  'Mal'Aria 2018', dal quale emerge che l'aria è "sempre più irrespirabile", ed è "emergenza smog ormai cronica" in Italia nel 2017. L'organizzazione rileva che la situazione è da "codice rosso per le elevate concentrazioni di polveri sottili e ozono". La zona più colpita è la Pianura Padana e le città del Nord.

A guidare questa poco invidiabile classifica c'è Torino, con 112 sforamenti della soglia (che è di 50 microgrammi per metro cubo al giorno, fino a un massimo di 35 superamenti consentiti all'anno). La seguono Cremona con 105 e Alessandria con 103; la prima del Centro-Sud è Frosinone al nono posto (93 giorni). Le altre sono Padova con 102, Pavia con 101 giorni, Asti con 98 giorni, Milano con 97, Venezia con 94, Lodi e Vicenza con 90.

A preoccupare è anche la presenza di ozono nell'aria. Le città italiane che nel 2017 hanno superato il limite di ozono (25 giorni nell'anno solare) sono 44. Le peggiori sono Catanzaro con 111 superamenti, Varese (82), Bergamo (80), Lecco (78), Monza (78) e Mantova (77). Questo quanto emerge dalla classifica 'Ozono ti tengo d'occhio', messa a punto da Legambiente nel nuovo rapporto sulla qualità dell'aria 'Mal'Aria 2018', da cui si evince - sommando i giorni 'fuorilegge' per l'inquinamento da polveri sottili (PM10) e quelli per ozono - che "la popolazione residente" esposta è di circa 7 milioni di abitanti. Gente che - osserva Legambiente - ha respirato "polveri e gas tossici e nocivi circa un giorno su due nel peggiore dei casi (Cremona con 178 superamenti del limite), e al massimo uno su quattro" nel 'migliore' dei casi.

Domani l'Italia sarà in Commissione Ue proprio sul tema dello smog, che ci vede sotto procedura d'infrazione. Legambiente sottolinea che "non bastano misure tampone, servono interventi strutturali e azioni ad hoc sia a livello nazionale che locale".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Pedoni solitari
53° RAPPORTO CENSIS

Italiani sempre più ansiosi e dipendenti da smartphone

Lo scenario politico odierno è affollato da "non decisioni"
Bimba in lacrime al nido
VARESE

Maltratta i bimbi e si apparta col compagno: maestra sospesa

"Guardati, fai schifo", "piangi che così ti passa" sono le frasi rivolte alle piccole vittime del...
Volontarie della croce rossa e personale ospedaliero
SALUTE

Firmato accordo tra Croce rossa e Campus bio-medico

Le crocerossine, con la loro attività di volontariato, supporteranno l’attività infermieristica

Sondaggio che va, sondaggio che viene

Abbiamo sottolineato più volte che la politica ormai è scandita da sondaggi. Bene che vada settimanali....
Palazzo Chigi
GOVERNO

Manovra, salta l'intesa in Cdm

Ok alla riforma del processo civile ma Italia viva fa muro su sugar e plastic tax. Conte: "L'esecutivo va avanti"
AFRICA

Ecco chi sono le 14 persone rapite dall'Isis

La notizia è stata diffusa dal Site
MILANO

Dramma fuori dalla metro, clochard muore di freddo

L'appello del sindaco Sala ai cittadini: "Invitateli ad andare nei centri"
Scontri a Parigi
FRANCIA

Riforma delle pensioni, Parigi nel caos

Sciopero generale, scontri fra black-bloc e Polizia a Place de la Republique. Agitazione fino a lunedì
ArcelorMittal
IL CASO

Ex Ilva, Conte boccia il piano Mittal

Il premier respinge il programma anti-esuberi presentato dal gruppo franco-indiano
L'esterno della villetta dov'è avvenuto l'incidente
VALSAMOGGIA

Sente rumori in casa, spara e uccide un uomo

Il tentativo di effrazione all'alba in una villa di campagna a Bazzano. Cinque i colpi esplosi dal custode
Un manifesto della campagna pubblicitaria #Noeutanasia di Pro Vita
BIOETICA

Manifestare per la vita? Ora si può

I manifesti #Noeutanasia sono stati giudicati legittimi dal Gran giurì dell'Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria
Un'auto della polizia
LOTTA ALL'ILLEGALITÀ

Appalti truccati e corruzione, 10 arresti a Roma

L'inchiesta sull'aggiudicazione di appalti sulla gestione e ristrutturazione del fondo di previdenza del Ministero...