VENERDÌ 10 APRILE 2015, 13:10, IN TERRIS

STRAGE DI MILANO, I PM: "SINORA NESSUN RILIEVO PENALE NEL SISTEMA DI SICUREZZA"

Prime indagini degli inquirenti sull'attacco al tribunale. Lunedì l'interrogatorio di Giardiello. Vittime ricordate in aula

AUTORE OSPITE
STRAGE DI MILANO, I PM:
STRAGE DI MILANO, I PM: "SINORA NESSUN RILIEVO PENALE NEL SISTEMA DI SICUREZZA"
Nessun rilievo penale, per il momento, nel sistema di sicurezza del tribunale di Milano. E' il risultato del primo accertamento compiuto dagli inquirenti che si stanno occupando della strage compiuta ieri da Claudio Giardiello. Una falla c'è stata, questo è certo, ma la causa non è stata ancora individuata. Nel frattempo l'interrogatorio di convalida di arresto del killer è stato fissato per lunedì. Il pm monzese Franca Macchia nelle prossime ore inoltrerà al gip la richiesta di convalida dell'arresto dell'uomo. Il fascicolo sarà poi trasmesso alla procura di Brescia, competente dato che è coinvolto un giudice milanese. Sempre lunedì inizieranno anche le autopsie sui corpi delle tre vittime.

Al tribunale di Milano oggi si è svolta la commemorazione delle vittime, a parlare sono stati colleghi e familiari. Commovente l'intervento di Alberta Brambilla Pisoni, madre del giovane avvocato Lorenzo Alberto Claris Appiani. Legale a sua volta la signora ha ricordato l'impegno del figlio nella professione. "Era consapevole dell'alta dignità della professione forense e dell'alta missione sociale. Voglio che tutti gli avvocati siano orgogliosi dell'alta dignità della nostra professione forense. Così lui non sarà morto per niente" ha detto visibilmente emozionata.

La signora Brambilla Pisoni ha anche parlato del giudice Ferdinando Ciampi e ha sottolineato la necessità che magistrati e avvocati "siano sempre più dei mondi uniti". "Nonostante la vita non gli avesse risparmiato delle difficoltà fisiche, è stato in grado di superarle con determinazione" è stato invece il ricordo di Ciampi del suo superiore, Marina Tavassi. "Oggi ci si chiede se siamo preoccupati - ha spiegato - ma non abbiamo paura o forse solo un pò, ma non la daremo a vedere come faceva Ferdinando e continueremo il nostro lavoro come se lui fosse ancora tra noi".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Serie A, 17ma giornata
CALCIO | SERIE A

L'Inter cade con l'Udinese, Napoli solo in vetta

Gli azzurri vincono 3-1 in trasferta. I nerazzurri cadono a San Siro, primo ko di Spalletti
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Rahul Gandhi
INDIA

Rahul Gandhi è il leader del Partito del Congresso

Nipote di Indira, succede alla madre, l'italo-indiana Sonia