SABATO 13 GIUGNO 2015, 001:30, IN TERRIS

SPLIT PAYMENT IVA: OK DALLA COMMISSIONE EUROPEA

La misura, inserita nella legge di Stabilità, vale quasi un miliardo. In estate il voto del Consiglio Ue

REDAZIONE
SPLIT PAYMENT IVA: OK DALLA COMMISSIONE EUROPEA
SPLIT PAYMENT IVA: OK DALLA COMMISSIONE EUROPEA
Via libera da parte della Commissione europea allo split payment, misura temporanea inserita nella legge di Stabilità 2015 per combattere l'evasione soprattutto tra i fornitori delle amministrazioni pubbliche. La misura è già in vigore e vale oltre 900 milioni di euro. Trattandosi di questioni fiscali, la procedura prevede che la Commissione sottoponga il suo parere al Consiglio, il quale dovrà poi pronunciarsi all'unanimità.

Per l'ok definitivo bisognerà quindi aspettare probabilmente l'estate. Bruxelles si è convinta poiché "si tratta di una misura temporanea attraverso la quale l'Italia intende affrontare una frode dell'Iva molto specifica", ha detto vanessa Mock, portavoce del commissario alla fiscalità Pierre Moscovici.

Il sistema proposto dall'Italia prevede che le amministrazioni pubbliche paghino al fornitore solo la somma dovuta per beni e servizi, e invece versino l'Iva direttamente in un conto bancario speciale, che fa capo all'erario. "Attraverso tale schema, l'Italia intende impedire le frodi dei fornitori che non pagano l'Iva alle autorità, problema che l'Italia ritiene di avere molto spesso", spiega la Commissione.

La Commissione si è convinta anche perché la misura è "temporanea", e l'Italia si è impegnata a non chiedere un rinnovo oltre il 31/12/2017. Bruxelles, quindi, alla scadenza non accettera' estensioni. E fa sapere di monitorare "molto da vicino" la situazione del rimborso dell'Iva, che è costata all'Italia una procedura d'infrazione.

La recente riforma delle procedure attuata dall'Italia, spiega la Commissione, prevede che l'Iva si rimborsi entro tre mesi. Inoltre, "l'Italia ha detto che darà priorità ai rimborsi destinati a fornitori del pubblico. Infine, l'Italia dovrà presentare un rapporto entro 18 mesi alla Commissione riguardo, in particolare, la durata media delle procedure di rimborso in base a questa misura speciale"
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il museo Must di Vimercate
MOSTRA

"Il Segno del '900": da Cezanne a Picasso, da Kandinskij a Fontana

Dal 16 dicembre 2017 all'11 marzo 2018 presso il Museo del territorio di Vimercate (MB)
Lo Sferisterio di Macerata
MACERATA OPERA FESTIVAL

Il Mof si tinge di "verde speranza"

Le opere: Flauto magico, Elisir d'Amore e Traviata degli specchi
Il luogo dell'esplosione
PRATI

Molotov contro un commissariato Ps

La bottiglia incendiaria ha colpito un vecchio furgone della polizia. Indagini in corso
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
Cristiani perseguitati
GERMANIA

Cattolici e protestanti contro i nazionalismi

Presentato a Berlino il rapporto ecumenico sulla libertà religiosa dei cristiani nel mondo