GIOVEDÌ 03 DICEMBRE 2015, 14:30, IN TERRIS

SINDACATI DI POLIZIA SOTTO CASA DI RENZI, "CI HANNO PUGNALATO ALLE SPALLE"

Il sit-in di Sap, Consap e Coisp è andato in scena a Pontassieve. Esposte le sagome di poliziotti accoltellati alla schiena

DANIELE VICE
SINDACATI DI POLIZIA SOTTO CASA DI RENZI,
SINDACATI DI POLIZIA SOTTO CASA DI RENZI, "CI HANNO PUGNALATO ALLE SPALLE"
Sap, Coisp e Consap, principali sindacati di Polizia, sono uniti nella protesta contro le scelte del governo in materia di stanziamenti e scelte sul tema della sicurezza. E per manifestare hanno scelto un posto simbolico: Pontassieve (Firenze) paese d'origine di Matteo Renzi. i numerosi esponenti della Ps hanno posizionato striscioni, bandiere e una sagoma che rappresenta alcuni poliziotti con un coltello piantato nella schiena, accompagnati dalla scritta: "Ci hanno pugnalato alle spalle". Presente anche una delegazione del Conapo, sindacato autonomo dei vigili del fuoco. La questura di Firenze ha negato l'autorizzazione per tenere il sit-in in piazza Vittorio Veneto, cioè a due passi dalla casa del premier.

"Essere qui a Pontassieve stamani", nel paese dove abita il premier Matteo Renzi, "non è una provocazione ma semplicemente l'estremo tentativo per dialogare con il presidente del Consiglio. Dovevamo essere ricevuti per legge a Palazzo Chigi e non siamo stati ricevuti. Dovevamo confrontarci con il governo, e non è stato possibile" ha detto il segretario generale del sindacato autonomo di polizia Consap, Giorgio Innocenzi. "Stiamo chiedendo da tempo di essere ricevuti - ha spiegato Innocenzi - Vogliamo parlare, vogliamo dialogare. Questa manifestazione non va intesa come provocazione ma come tentativo di avere un dialogo con il governo per raggiungere le migliori condizioni possibili per la sicurezza, nell'interesse nostro ma soprattutto dei cittadini". Riguardo alle richieste da fare a Palazzo Chigi, Innocenzi ha parlato in sintesi di "trattamento dignitoso per gli appartenenti alle Forze di Polizia e soprattutto di un investimento reale e concreto per l'equipaggiamento, per essere in grado di contrastare effettivamente il terrorismo e la criminalita'".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il museo Must di Vimercate
MOSTRA

"Il Segno del '900": da Cezanne a Picasso, da Kandinskij a Fontana

Dal 16 dicembre 2017 all'11 marzo 2018 presso il Museo del territorio di Vimercate (MB)
Lo Sferisterio di Macerata
MACERATA OPERA FESTIVAL

Il Mof si tinge di "verde speranza"

Le opere: Flauto magico, Elisir d'Amore e Traviata degli specchi
Il luogo dell'esplosione
PRATI

Molotov contro un commissariato Ps

La bottiglia incendiaria ha colpito un vecchio furgone della polizia. Indagini in corso
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
Cristiani perseguitati
GERMANIA

Cattolici e protestanti contro i nazionalismi

Presentato a Berlino il rapporto ecumenico sulla libertà religiosa dei cristiani nel mondo