DOMENICA 27 AGOSTO 2017, 15:09, IN TERRIS

Sgomberi, il Viminale studia l'uso dei beni confiscati alle mafie

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Sgomberi, il Viminale studia l'uso dei beni confiscati alle mafie
Sgomberi, il Viminale studia l'uso dei beni confiscati alle mafie
Il vasto patrimonio di edifici confiscati alle mafie da adibire all'accoglienza abitativa di profughi e rifugiati, ma anche di quei cittadini italiani che hanno subito lo sgombero.

E' questa l'ipotesi più plausibile per individuare soluzione abitative alternative prima di effettuare gli sgomberi dei palazzi occupati abusivamente. La direttiva coinvolgerebbe prefetti e sindaci, ma potrebbe aprirsi una strada anche per le associazioni non profit qualificate.

La riunione


Per domani, lunedì 28 agosto, il Ministro dell'Interno Marco Minniti ha convocato una riunione tecnica al Viminale per discutere delle linee guida da approntare in tema di sgomberi.

Le linee guida rappresentano una parte del cosiddetto pacchetto Minniti-Orlando sulla sicurezza nelle città. Varato tra aprile e febbraio scorsi, già comprende misure sugli sgomberi degli edifici occupati, ma le nuove direttive - indirizzate specificatamente a prefetture e questure - saranno di natura operativa e riguarderanno il rapporto tra Prefetture e Comuni per la ricerca di soluzioni abitative alternative quale premessa per procedere agli sgomberi, al fine di evitare situazioni di disordine e disagio sociale. Non è ancora deciso, sottolineano fonti del ministero riprese da Ansa, quando verrà emanata la circolare Minniti. 

La riunione con Raggi


La prossima settimana il Ministro dell'Interno terrà un incontro anche con la sindaca di Roma Virginia Raggi. Si tratta del secondo incontro tra i due esponenti. La riunione è stata chiesta dal Campidoglio nell'ambito dei "buoni rapporti e costanti contatti istituzionali" e verterà, come la precedente, sul tema dei migranti; nello specifico, su accoglienza e politiche abitative.
Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
TREVISO

Morta dopo aver scelto una chemio non invasiva per partorie

La notizia del tumore al seno durante la gravidanza. Le cure meno forti le consentono di diventare madre, ma muore tre mesi dopo
TASSE

Fino al 25 ottobre è possibile integrare il proprio “730”

Nel caso si sia dimenticata una deduzione o una detrazione, si ricorre al modello integrativo. Per i rimborsi o le compensazioni...
La vittima, Melissa Trotter, e a dx Larry Swearingen
USA

Pena di morte, nuova esecuzione in Texas

Le ultime parole del condannato: "Perdonali, non sanno quello che fanno"
L'epicentro del sisma
LAZIO

Terremoto, scossa nel Tirreno vicino Roma

Non sono stati riportati danni a cose e persone né sulla costa né nella Capitale
Ufficio comunale chiuso
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Quota 100: oltre 10mila domande nella Pa

E' boom di richieste di pensionamento ma è allarme "rimpiazzi" in comuni e ospedali
Carabinieri del Ros in azione
GIARDINI NAXOS

Ndrangheta: arrestato il latitante Riitano

Era ricercato per traffico internazionale di stupefacenti ed altro