DOMENICA 21 LUGLIO 2019, 16:14, IN TERRIS


SCIOPERO

Settimana di caos per il trasporto pubblico

Tra il 24 e il 26 luglio, treni, aerei e navi rimarranno fermi

WILLIAM VALENTINI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Un traghetto in un porto laziale
Un traghetto in un porto laziale
N

on sarà una settimana facile per chi ha programmato di partire per le vacanze estive: il 24 e il 26 luglio Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, hanno proclamato due giornate di sciopero. A nulla è servita la mediazione del ministero dei trasporti che ha convocato i rappresentanti delle sigle sindacali cercando una mediazione in extremis. Il 24 luglio incroceranno le braccia gli addetti al trasporto ferroviario, i tassisti, gli autonoleggio, i marittimi e i portuali; mentre il 26 si fermeranno i lavoratori del trasporto aereo. La protesta è stata indetta contro l'"immobilismo" del governo, e a sostegno della vertenza Alitalia, come riporta il sito di Repubblica.


La mobilitazione

“Scioperiamo perchè siamo di fronte a un governo che ad oggi non ha adottato alcun tipo di strategia complessiva sui trasporti, mettendo a serio rischio il settore e il Paese", afferma il segretario generale della Filt Cgil, Stefano Malorgio a Repubblica. La mobilitazione, indetta unitariamente dalle sigle sindacali, vuole essere un segnale "per dare sostegno alla piattaforma unitaria di proposte 'Rimettiamo in movimento il Paese' indirizzata al Governo, per avviare un confronto su trasporti, infrastrutture per renderle efficienti ed efficaci, su regole chiare che impediscano la concorrenza sleale tra le imprese e che diano priorità alla sicurezza dei trasporti e sul lavoro, nonché alla tutela ambientale e sul diritto di sciopero". La giornata peggiore dovrebbe essere mercoledì. La mobilitazione, infatti, interesserà l'intero sistema del trasporto pubblico locale, che si fermerà 4 ore, con modalità diverse da regione a regione. I treni rimarranno fermi in stazione dalle 9 alle 17. Non solo, anche lavoratori del settore del trasporto merci e della logistica, del trasporto marittimo, i portuali, i dipendenti delle autostrade, i tassisti, e i lavoratori l'autonoleggio, si uniranno alla mobilitazione. Il 26, invece, toccherà al trasporto aereo, ad esclusione dei controllori di volo di Enav, per 4 ore dalle 10 alle 14.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Roma-Genoa 3-3. Kouamé realizza il gol del pari definitivo
SERIE A

La Roma fa e disfa: pari pirotecnico col Genoa

I giallorossi avanti tre volte ma sempre rimontati: serve un centrale. Lazio e Atalanta, esordio vincente. Stecca il Milan
L'ultraleggero coinvolto nello scontro aereo
SPAGNA

Palma di Maiorca, sette morti in un incidente aereo: anche un italiano

Scontro fra un elicottero, probabilmente pilotato dall’italiano, e un piccolo ultraleggero. Nessun sopravvissuto
Controesodo
BRESCIA

Undici feriti in un incidente sulla A4 nel giorno del controesodo

Chiuse due corsie su tre. Intanto i casellanti scioperano dalle 18 di oggi fino alle due di lunedì mattina
Alex Rins esulta in sella alla Suzuki
MOTO GP

Rins si prende Silverstone, spavento per Dovizioso

Lo spagnolo beffa Marquez all'ultima curva. Brutto incidente al via per il forlivese: tanta paura ma nessuna conseguenza
Carabinieri
MONDRAGONE

Pirata della strada investe una bambina: ricoverata in condizioni gravissime

L’uomo, che aveva assunto cocaina, è ai domiciliari accusato di omicidio stradale
Fiorentina-Napoli 3-4. L'esultanza degli Azzurri
SERIE A

Show e polemiche al Franchi, il Napoli fa il pieno

Gli azzurri replicano alla Juve e si impongono 4-3 sulla Fiorentina, furiosa per un penalty assegnato a Mertens
Il folle gioco adolescenziale chiamato Planking
GIOCHI PERICOLOSI

Sdraiati sull'asfalto si fanno selfie mentre passa l'auto

Una nuova pericolosa sfida tra giovani che si è diffusa tra i social: il “Planking”

Non esiste salvezza a buon mercato

Quanto è forte il Vangelo di Luca della porta stretta, in cui Gesù ci parla della nostra Salvezza. Ci...