GIOVEDÌ 16 APRILE 2015, 12:31, IN TERRIS

POST SULLA DIAZ, TORTOSA SOSPESO DAL SERVIZIO

Pugno di ferro della Polizia contro l'agente dopo le scritte su Facebook. Lui: "Io vittima sacrificale", Alfano: "Provvedimento giusto"

DANIELE VICE
POST SULLA DIAZ, TORTOSA SOSPESO DAL SERVIZIO
POST SULLA DIAZ, TORTOSA SOSPESO DAL SERVIZIO
Fabio Tortosa è stato sospeso dal servizio. Il provvedimento è stato adottato a seguito al post su Facebook in cui l'agente affermava che avrebbe rifatto mille volte quanto avvenuto all'interno della Diaz durante il G8 di Genova del 2001. Parole che hanno fatto immediatamente il giro del Paese e provocato reazioni sdegnate anche fra le forze dell'ordine. La comunicazione del provvedimento è arrivata dal capo della Polizia, Alessandro Pansa, che ha risposto alle domande dei cronisti. Soddisfatto il ministro Angelino Alfano, "bene la decisione si Tortosa - ha detto - abbiamo fatto il giusto e lo abbiamo fatto presto".

L'interessato aveva provato a correggere il tiro ieri, dicendo di non essere un torturatore ma un semplice servitore dello stato. Oggi, dopo aver appreso della sospensione, si è definito una "vittima sacrificale" e ha parlato di una misura "eccessiva". Le parole di Tortosa sono state censurate anche dal viceministro dell'Interno, Filippo Bubbico. "Quel poliziotto ha offeso il lavoro e il sacrificio di tanti suoi colleghi che muoiono adempiendo al proprio dovere. Chi che detto quelle cose dovrebbe vergognarsi" ha detto a "Dentro i fatti con le tue domande", l'approfondimento di Sky Tg24.

"Mi auguro - ha proseguito Bubbico - che questo poliziotto non continui a sbagliare. Avendo sbagliato gia' la prima volta ed essendosi reso conto di averlo fatto, farebbe bene ora a tutelare i suoi diritti secondo gli strumenti che il nostro ordinamento gli mette a disposizione. Se ritiene che la sanzione sia eccessiva, piuttosto che affidarsi ad inutili dichiarazioni, per suscitare consensi e dissensi, si affidi invece alla tutela dei suoi diritti, perche' noi vogliamo agire nel rispetto delle regole, non ignorandole o in danno del dipendente. Non cerchi consenso attraverso la rete e i mi piace".

 

 
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il Papa incontra Acr
AZIONE CATTOLICA RAGAZZI

Il Papa: "Fissate l'obiettivo sulle periferie"

Udienza del Pontefice ad Acr: "Siate buoni fotografi della realtà che vi circonda"
Il cardinale Camillo Ruini
BIOTESTAMENTO

Card. Ruini: “Così si apre all’eutanasia”

Il porporato intervistato su Repubblica
I coniugi Sherman
TORONTO

Trovato morto il "re" del farmaco generico

Le condoglianze del premier Trudeau
Paolo Gentiloni e Maria Elena Boschi in una foto d'archivio
BRUXELLES

Gentiloni difende il ministro Boschi

Il premier: "Ha chiarito, sarà candidata Pd"
Rahul Gandhi
INDIA

Rahul Gandhi è il leader del Partito del Congresso

Nipote di Indira, succede alla madre, l'italo-indiana Sonia
Il Muro del Pianto
GERUSALEMME

La Casa Bianca: "Il Muro del Pianto è parte di Israele"

Fonti dell'amministrazione: "Impensabile uno scenario diverso". Scontri e morti nella regione